Quantcast

La Castellanzese gioca a tennis

Si sblocca anche Chessa. Neroverdi a valanga a Settimo Milanese

CASTELLANZA –  A Settimo Milanese contro i padroni di casa match con reti a valanga e soprattutto gioco.

castellanzese

Mister Ardito contro i biancorossi del Settimo Milanese ha dalla sua un risveglio globale e totale della rosa.

Si sblocca anche Chessa che mette dentro il suo primo pallone nella stagione 21-22 dopo prestazioni finora non all’altezza. Suo il primo gol : destro imprendibile dal limite e vantaggio neroverde.

Il 7 ci prende decisamente gusto e al decimo rintocco ha un corner da mettere in area. Lui preferisce l’incrocio e sulla linea trova Braidich che spinge dentro il raddoppio. Sulle ali di un entusiasmo ricostruito dal pokerissimo con la Sestese e da questo avvio con la quinta già ingranata piovono occasioni per la Castellanzese.

E quasi sempre c’è lo zampino di Gazzetta, cercato costantemente dai compagni sulla corsa in fascia. Al 45′ Ferrandino si prende la briga di vanificare i tentativi di Laraia sul fronte opposto, rubando palla e insaccando il tris dal limite ma col mancino.

Ripresa in grande di stile per la Castellanzese che confeziona il poker sull’asse Piran-Baldan-Chessa. Cross, sponda di testa e sinistro del Mago a sfondare la rete. La doppietta non basta al 7 che al 24′ della ripresa si fionda su un pallone lasciato lì a meraviglia da Ferrandino, dopo un assist meraviglia di Baldan. A tu per tu con il portiere il destro caldissimo di Chessa non tarda a tramutare l’opportunità nel pokerissimo.

Non è ancora finita: Paradiso tra i pali del Settimo prova a evitare la goleada con due interventi prodigiosi, prima su Chessa e poi su Colombo che gli sbatte addosso un paio di volte; mentre sulla destra un indomito Mandelli fornisce il lob per l’incornata dello 0-6 finale, quella di Nicastri.