Quantcast

Rovera vince a Le Mans

Rovera vince all'esordio a Le Mans sulla Ferrari di AF Corse

LE MANS – Esordio con vittoria per Alessio Rovera alla 24 Ore di Le Mans, quarto round del Mondiale Endurance 2021 affrontato al volante della Ferrari 488 GTE del team AF Corse insieme ai compagni di squadra François Perrodo e Nicklas Nielsen.

Per il pilota varesino un battesimo “di fuoco” nella gara-mito francese celebrato immediatamente sul gradino più alto del podio della classe GTE Am al termine di una battaglia senza pause contro i rivali che ha visto l’equipaggio del team italiano sempre in lizza per il successo.

Rovera

Durante la corsa sui 13,6 km del leggendario Circuit de la Sarthe, Rovera ha condotto la supercar numero 83 del Cavallino per circa 8 ore, salendo per la prima volta in auto nel momento topico di sabato sera, guidando dalle 21.00 alle 1.00 di notte per un triplo stint d’esordio ad alto ritmo e poi ancora nel cuore della notte verso l’alba e negli stint del primissimo pomeriggio in vista del finale, con traguardo finale tagliato alle 16.00 di domenica dal danese Nielsen in prima posizione di classe dopo 340 giri complessivi percorsi (25 i pit stop).

Rovera

Grazie alla terza vittoria iridata del 2021, dopo quelle della 6 Ore di Spa e della 6 Ore di Monza, nella classifica del FIA WEC i tre piloti di AF Corse sono balzati in vetta alla GTE AM, dove ora comandano con 36,5 punti di vantaggio sugli inseguitori a due gare dal termine, in programma in Bahrain tra ottobre e novembre.

Rovera

Rovera ha dichiarato dopo il trionfo: “Una gara pazzesca, iniziata tra l’altro con la pioggia. Nel mio primo stint con il buio la pista era molto umida ed eravamo su gomme slick quindi non è stato facile guidare e tenere tutto sotto controllo, però, sì, la macchina ha risposto sempre al meglio e alla fine ce l’abbiamo fatta, abbiamo vinto! Una vittoria che mi emoziona molto, è la mia prima Le Mans e vincere all’esordio è qualcosa di fantastico. Nicklas volava, François nei suoi stint ha corso benissimo contro avversari molto veloci e squadra e meccanici hanno svolto un lavoro super, di giorno e per tutta la notte. A livello strategico il team è stato perfetto, devo ringraziare tutti: non sono parole di circostanza, sono davvero molto, molto felice, non potrò mai dimenticare la mia prima 24 Ore di Le Mans e tutti coloro che ne hanno fatto parte”.