Quantcast

Addio sogni di promozione per il Legnano Softball

Macerata corsara al ''Peppino Colombo'', la corsa verso la Serie A1 per le legnanesi si ferma alle semifinali

LEGNANO – La Sacco Legnano Softball è fuori dalla corsa verso la promozione in Serie A1. Con una doppia sconfitta interna, le biancorosse cedono contro Macerata che si porta sul 3-1 e si qualifica per la finale.

Una doppia confitta, per 3-2 in gara 3 e per 16-7 in gara 4, che risulta davvero pesantissima, dato che fino ad ora nel corso della regular season nessuna avversaria era riuscita a strappare la vittoria alle legnanesi sul loro diamante di casa.

Legnano Softball-Macerata Softball gare 3 e 4

La squadra di Coach Fernandez partiva da un buon 1-1 maturato nella prime due gare della scorsa settimana nella Marche, che facevano ben sperare nel passaggio del turno. Invece la serata ha subito girato nel modo sbagliato, con la lanciatrice biancorossa Fadwa Ben Karim in difficoltà in pedana contro il temibile attacco ospite, in grado di sbloccare il risultato nel secondo inning con la solita Gioia Tittarelli. Nella parte bassa, Sabrina Monti è riuscita a pareggiare i conti, per un 1-1 che è durato fino al quinto inning. Poi Macerata ha siglato due punti in altrettante frazioni di gioco portandosi in vantaggio sul 3-1. A poco è servita la reazione della Sacco Legnano, con Klara Hudikova che ha spinto a casa Carlotta Andorno e gara 3 si è fermata sul 3-2.

Legnano Softball-Macerata Softball gare 3 e 4

Con le ospiti in vantaggio sul conto totale per 2-1, gara 4 sarebbe è diventata l’ultima spiaggia per Legnano per poter arrivare, vincendola, alla “bella” di domenica mattina. Ma la partenza a razzo di Macerata, andata sul 4-0 anche grazie alle difficoltà delle lanciatrici legnanesi, ha sbaragliato le carte in tavola. La buona reazione di Legnano, con un doppio profondissimo al terzo inning della Gosselin ha permesso alle biancorosse di accorciare le distanze e di portarsi sul 3-4, ma le speranze sono durate il tempo di un inning, con i sei punti infilati da Macerata che hanno messo praticamente la parola fine alla gara. Il crollo delle legnanesi è apparso chiaro nella quinta frazione di gioco, quando altri sei punti delle ospiti hanno portato al risultato finale di 16-7 per manifesta superiorità che è valso il 3-1 nel conto finale delle gare di semifinale che ha spalancato le porte per la finale a Macerata.

Nell’altra semifinale Bussolengo ha vinto per 5-2 gara 3 contro La Loggia e si qualifica per la finale di settimana prossima.