Quantcast

Arconatese, la prima è di rigore

La squadra di Mister Livieri esce vittoriosa da Masnago

VARESE – L’Arconatese batte ai rigori il Città di Varese e centra il passaggio al Primo Turno della Coppa Italia Serie D.

Tante le assenze tra le fila dei padroni di casa, ben sette, con Mister Rossi costretto ad arruolare per l’occasione tre Under 19.

La prima rete è dell’Arconatese con Parravicini che dopo 5′ mette sulle spalle di Trombini un rasoterra dopo essere stato servito da Lillo.

Il pareggio arriva al 35′ quando Spada si rende protagonista del fallo da rigore su Di Renzo quasi all’altezza della linea di fondo. Dal dischetto è lo stesso dagli undici metri Di Renzo ad insaccare.

Nella ripresa passano solo tre minuti e Di Renzo avvia l’azione sull’esterno per Foschiani che spedisce il pallone nel cuore dell’area dove Mamah, dopo un rimpallo, trova il mancino vincente del 2-1.

Tre minuti più tardi D’Orazio, sul cross di Di Renzo, sfiora la terza rete varesina ma al 60′ arriva il pareggio dell’Arconatese con Parravicini di testa su assist di Vecchiarelli.

Si arriva al 90′ sul 2-2 e per stabilire chi passa il turno si calciatori i rigori, che premiano la squadra di Mister Livieri.

 

Città di Varese-Arconatese 6-7 (2-2 d.t.r.)
Gol: 5’ Parravicini (A), 35’ rig. Di Renzo (V), 3’ st Mamah (V), 15’ st Parravicini (A).
Sequenza rigori: Parpinel (V) gol, Romeo (A) gol, Mapelli (V) gol, Siani (A) gol, Minaj (V) gol, Rondanini (A) gol, Pastore (V) parato, Marcone (A) gol, Ebagua (V) gol, Santonocito (A) gol.

Città di Varese (3-4-1-2): Trombini; Premoli, Mapelli, Parpinel; Baggio Alessandro, D’Orazio, Gazo, Foschiani; Pastore; Mamah (26’ st Minaj), Di Renzo (42′ st Ebagua).
In panchina: Priori, Battistella, Petrella, Ritondale, Sofio, Baggio Leonardo, Aiolfi.
Allenatore: Rossi.
Arconatese (3-4-1-2): Spada; Rondanini, Luoni, Bianchi; Albini (39’ st Santonocito), Romeo, Vecchierelli (42′ st Marcone), Spera (36’ st Principi); Lillo (42′ st Gnecchi); Parravicini (36’ st Siani), Longo.
In panchina: Longo, Gambazza, Zucchetti, Medici, Sacchini.
Allenatore: Livieri.
Arbitro: Garofalo di Torre del Greco
Ammoniti: Luoni, Parravicini, Longo (A), D’Orazio, Mapelli (V)
Espulsi: nessuno