Quantcast

Impianti sportivi: Cerro investe, altri no!

L'esempio di Cerro Maggiore. I lavori più importanti toccheranno le tribune, la recinzione, il manto sintetico e l'impianto di illuminazione

CERRO MAGGIORE – Approvata dalla Giunta Comunale la convenzione con Regione Lombardia, passaggio formale obbligato per utilizzare i 190.000 euro di finanziamenti che sono stati assegnati con il Piano Lombardia per il primo lotto di lavori del centro sportivo di via Asiago e per procede con i progetti e l’appalto del primo lotto.

Stiamo rispettando la tabella di marcia fissata per arrivare alla definizione del progetto esecutivo e, quindi, ad appaltare i lavori per inizio 2022spiega il sindaco Nuccia Berra -. La firma della convenzione con Regione Lombardia è un passaggio importante, perché siamo riusciti ad anticipare e ad unire due finanziamenti diversi e successivi che erano stati assegnati al nostro centro sportivo.

Ottenere questo risultato non è stato semplice, perché la burocrazia e le scadenze contabili pubbliche hanno una certa rigidità, ma grazie al lavoro dei nostri funzionari e del nuovo Dirigente dell’ufficio Tecnico, Arch. Neri, potremo risparmiare tempo e denaro.
Infatti con questo risultato il progetto e la gara d’appalto saranno uniche, garantendo una visione unitaria dei lavori e, ribadisco, un risparmio in termini di spese complessive per le casse comunali”.

Ricordo che il primo lotto di lavori nel suo complesso costa 900mila Euro e prevede la manutenzione complessiva del centro sportivo.
Più precisamente i lavori più importanti toccheranno le tribune, la recinzione, il manto sintetico e l’impianto di illuminazione.
Un grande investimento sullo sport a cui, nella nostra programmazione di bilancio, ne seguiranno altri nei prossimi esercizi finanziari per ampliare l’offerta sportiva del Centro di via Asiago e, al tempo stesso, migliorarne la qualità”.