Quantcast

Lilla: dottor Jakyll e Mister Hyde risultati

Qual è il vero Legnano?

LEGNANO –  La sconfitta rovinosa contro il Breno lancia un campanello di allarme che sarà difficile disinnescare. Perdere 4-0 in casa contro un buon avversario non può essere che una sirena di un allarme che da oggi in avanti sarà pronto a suonare dopo prestazioni del genere.

Il Legnano soffre di doppia personalità: piega la Folgore in dieci uomini. Vince nettamente col Sona. Poi incappa nello sgambetto di Giussano e soprattutto in questo poker servito contro i bresciani.

Qual è il vero Legnano? Ce lo chiediamo tutti. Sicuramente non quello visto domenica contro il Breno in una delle peggiori partite dell’era di Marco Sgrò. Proprio il mister l’indomani del pareggio contro la Virtus Ciserano aveva messo le mani avanti: giovani non all’altezza, noi pronti ad un campionato tranquillo.

Il Breno castiga il Legnano

Dichiarazioni che non sono sicuramente piaciute alla dirigenza e men che meno ai tifosi, ma che forse adesso fotografano benissimo la situazione attuale.

E’ ancora presto per fare pronostici ed è imbarazzante pronunciare oggi verdetti sul campionato quando sono passate poche giornate e tutto è ancora possibile.

Ma certamente sperare così di salire di categoria con prestazioni come quella di domenica è impossibile, sempre se salire di categoria possa essere un obiettivo concreto per questa stagione. Permetteteci molti dubbi…

I risultati della giornata QUI >>
La classifica QUI >>