Quantcast

Lombardia, mancano gli arbitri di calcio ma l’AIA Legnano corre ai ripari

Robert Avalos, assistente di serie A, e Massimo Salvalaglio, assistente di serie C, arbitreranno gare dei campionati provinciali

LEGNANO – Mancano gli arbitri per le gare dei campioni minori e per quelli giovanili, tanto che negli scorsi weekend parecchi incontri sono stati rinviati. Il post pandemia e la carenza d’organico sta mettendo dunque seriamente a rischio il regolare svolgimento dei campionati giovanili e dilettantistici provinciali.

Per dare un aiuto concreto, due arbitri di punta della Sezione AIA Associazione Italiana Arbitri di Legnano, Robert Avalos, assistente di serie A, e Massimo Salvalaglio, assistente di serie C, hanno deciso di mettersi a disposizione per il prossimo fine settimana del 9 e 10 ottobre per dirigere alcune gare dei campionati giovanili e dilettantistici provinciali.

Con il beneplacito dei vertici nazionali dell’AIA, che ha dato la possibilità di designare arbitri e assistenti della CAN (A-B), CAN-C e CAN-D per campionati locali, in assenza d’impegni nei rispettivi campionati nazionali, Robert Avalos dirigerà sabato pomeriggio la gara di Juniores provinciali S. Marco-Borsanese a Busto Arsizio, mentre Massimo Salvalaglio sarà impegnato a Vanzago a dirigere la gara di Allievi provinciali Real Vanzaghese Mantegazza-Accademia Bustese. Robert Avalos ha dato disponibilità anche per domenica pomeriggio e dirigerà la gara di Terza Categoria USOM Calcio A.S.D.-Ausiliatrice a Melegnano.

Un bell’esempio di spirito di servizio dei colleghi di sezione nazionali per dare una mano ad iniziare regolarmente i campionati locali“, commentano i vertici della sezione legnanese dell’AIA.

Ricordiamo che per chi vuole diventare arbitro questo è il momento giusto: il prossimo 19 ottobre inizia infatti il nuovo corso arbitri (per info: cell. 335-6559488; e-mail:legnano@aia-figc.it).