Quantcast

Wiz, dominio ma anche sofferenza contro Corsico foto

I legnanesi rischiano nell'ultimo quarto ma portano a casa la seconda vittoria consecutiva

LEGNANO – Domina, domina, domina, soffre. La WIZ Basket Legnano’91, dopo il raid vincente di Pavia, centra il bis in campionato battendo Corsico al termine di una partita prima dominata a lungo dominata, poi improvvisamente diventata fonte di complicazioni per colpa di un quarto periodo giocato a “fari spenti nella notte”. Una decina di minuti finali che, ahinoi, hanno richiamato alla mente i freschi spettri del match casalingo perso malamente contro Sedriano.

Invece, per fortuna, questa volta i legnanesi fanno tesoro della lezione e dei ricordi sedrianesi e con un paio di guizzi di pura lucidità allontanano il pericolo e si piazzano, con merito, nell’affollato gruppone di centro classifica.

La gara inizia come largamente previsto, ovvero col quintetto legnanese Rinke, Hamadi, Battilana, Cantarin, Toia (presto out per un dolore al piede), a spingere sull’acceleratore per non far piazzare la collosa, e fastidiosa, difesa a zona di Corsico.

Il primo quarto (18-17 per WIZ) viaggia sul filo dell’equilibrio con giocate corali dei legnanesi cui Corsico risponde con le iniziative di Casciano e di un presentissimo Dampha.

Il lungo ospite usa tutto il suo atletismo per schiacciare nelle retina il canestro del 20-23 al 14°, ma Legnano ferma subito l’emorragia con la presenza, decisamente più tecnica, di Cantarin (10/15 al tiro) bravo ad ispirare il break (10-2) che manda la Wiz all’intervallo lungo sul +8: 33-25.

La ripresa riparte con una WIZ ancor più caricata e intensa. Rinke alza il ritmo sui due lati del campo e trova in Hamadi sul perimetro e nella coppia Hamadi (6/16 dal campo)-Cantarin le “braccia” buone per firmare il primo potente allungo, 13 a 3 di parziale e 46-28 al 23° suggellato proprio da una tripla di Andreas. Nella fase centrale del terzo quarto il dominio legnanese è netto, addirittura solare perchè contro la solita difesa schierata proposta da Corsico, WIZ gira benissimo la palla sia per linee esterne che dentro l’area trovando in Fasani, due triple importanti, e “Big Mike” D’Ambrosio puntuali terminali offensivi. Quando al 32° WIZ raggiunge il +19 (61-42) la gara sembra ragionevolmente essere in ghiaccio invece, come in un inquietante deja vù, Portaluppi e compagni staccano la spina e sbagliando atteggiamento mentale considerano il match evidentemente chiuso.

Errore! Grave errore. Da non commettere mai, soprattutto contro una squadra davvero esperta come Corsico. Gli ospiti, cui la “tigna” sicuramente non manca, anche sotto 20 proseguono imperterriti nella loro tattica attendista e fanno bene perchè Legnano, con la lucidità ormai sotto la suola delle scarpe non ne azzecca più una accumulando palle perse, tiri improbabili e difesa “10 piani di morbidezza”. Così, per effetto di questo brusco salto indietro, Corsico con Carandini, Casciano e Vitelli rosicchia un punto alla volta entrando nell’ultimo minuto a -6 (65-59) con palla in mano. Fortunatamente anche gli ospiti sbagliano tutte le scelte, sia tecniche, sia tattiche e WIZ, seppur con qualche affanno chiude a braccia alzate una gara il cui risultato finale, uno striminzito +6, non rispecchia e, di più, non premia il buonissimo gioco prodotto dai “wizers” per oltre 35 minuti.

Ma su questo aspetto, del quale è peraltro perfettamente consapevole, coach Roberto Beneggi dovrà lavorare ancora tanto.

 

WIZ Legnano ’91 – Basket Corsico 65 – 59 (18-17) (33-25) (56-40)

WIZ Legnano ’91: Battilana 5, Riboli ne, Toia, Cantarin 20, Hamadi 16, Lodi ne, Portaluppi, Fasani 6, Guzzetti 2, D’Ambrosio M. 9, Rinke 7, D’Ambrosio D.
Allenatore: Beneggi.
Basket Corsico: Casciano 13, Carandini 11, Fornari 9, Lazarov 9, Vitelli 7, Dampha 6, Guerci 4, Cossa 0, De Giorgi ne, Hernandez ne, Zandali ne.
Allenatore: Contardi

La classifica
NB Aironi Robbio 10
Sanmaurense Pavia 6
Pall. Cerro Maggiore 6
Settimo Basket 6
Ardens Basket Sedriano 6
WiZ Basket Legnano ’91 4
Basket Corsico 2
Nuova Olympia Voghera 0

(Fonte e foto Wiz Basket Legnano ’91)