Quantcast

Basket Serie B, il giorno del Derby

Torna la sfida tra Draghi e Cavalieri dopo anni di assenza

LEGNANODerby dell’Altomilanese al PalaBertelli tra la Sangiorgese ed i Knights Legnano, che tornano a giocare contro i Draghi dopo molti anni passati tra la Serie A2 prima e la Serie C poi.

I legnanesi arrivano a San Giorgio imbattuti, con 5 vittorie in cinque gare, mentre la Sangio da canto suo può vantare solo la vittoria nella prima giornata contro Oleggio.

La classifica non deve comunque ingannare, perchè la squadra di Coach Roncari, seppur molto giovane, merita sicuramente di più di quanto ha raccolto finora.

Il playmaker titolare è Andrea Bargnesi, classe 2001, che sta faticando a livello realizzativo ma che dimostra sempre di voler mettere in ritmo la squadra prima di pensare al suo score personale. A far reparto con lui, nel ruolo di guardia, Alessandro Voltolini. Anche lui nato nel 2001, è un elemento con diversi punti nelle mani ma che si sta dimostrando molto discontinuo al tiro. Permettergli di prendere fiducia da oltre l’arco potrebbe costituire un problema per Legnano, e lo stesso discorso è replicabile per l’altro esterno, Lorenzo Turini. Ragazzo che ha un ottimo feeling con il canestro e che rappresenta la minaccia di maggiore portata per la squadra di coach Eliantonio.

A completare la batteria di esterni, Simone Angelucci. Non un grande realizzatore, anche se ha dimostrato di potersi prendere responsabilità di un certo tipo nei momenti più complessi del match. Grande propensione, però, ad andare a rimbalzo. Un aspetto fondamentale se si considera la stazza media dei giocatori della Sangiorgese, in cui risulta di primaria importanza dimostrarsi duttili e in grado di farsi in quattro sul parquet.

Nel pitturato, Francesco Toso e Giulio Dushi. Il primo non vanta la condizione migliore, avendo cominciato la stagione ai box. E’ alla ricerca della forma fisica e mentale adatta ad un campionato che si sta rivelando e che si rivelerà duro fino all’ultima giornata. Il secondo ha sopperito alla mancanza del lungo titolare ed è chiamato a fornire un aiuto concreto vicino a canestro. Due metri di altezza per quasi 110 chilogrammi, con il compito di fare tutto il lavoro sporco possibile per agevolare il rendimento dei compagni.

Dalla panchina, coach Roncari può disporre dell’apporto di Alberto Fragonara, in cabina di regia, e della coppia MelchiorriCassinerio a livello di esterni. Nel ruolo di 4, Nicolas Alessandrini. Anche lui sta cercando continuità di rendimento, ma ha già messo nero su bianco prestazioni da giocatore maturo, nonostante i 20 anni sulla carta d’identità.

Per quanto riguarda i Knights, Coach Eliantonio sarà probabilmente costretto a rinunciare ad Edoardo Roveda, in ripresa ma probailmente non ancora pronto per entrare, mentre il resto del roster sarà a sua completa disposizione.

Palla a due al PalaBertelli praticamente off-limits per i legnanesi (leggi nostro articolo QUI >>) oggi pomeriggio alle 18. La gara sarà diretta dal 1° Arbitro Matteo Colombo di Cantù e dal 2° Arbitro Lorenzo De Ascentiis di Cremona.