Quantcast

Bicipolitana in Via Volta, rinviati per ora i lavori

La decisione dopo un nuovo incontro tra Comune e Commercianti

LEGNANO – Comune e commercianti tornano a confrontarsi sulla Bicipolitana che dovrebbe rendere a senso unico la Via Volta. L’Assessore alle Opere Pubbliche Marco Bianchi ha incontrato oggi, lunedì 8 novembre, il Presidente della locale Confcommercio Paolo Ferrè ed alcuni commercianti e residenti della zona dell’Oltresempione. Tema dell’incontro le possibili alternative che permettano di evitare disagi a chi in Via Volta lavora o abita. Il primo risultato concreto è stato la decisione di rinviare i lavori lungo questa arteria cittadina che fa da collegamento tra Corso Sempione e la Via Filzi e da qui verso il casello di Castellanza della Milano-Laghi.

Ci siamo posti in ascolto delle istanze che ci sono state presentate da commercianti e residenti – ha spiega l’Assessore Marco Bianchi al termine dell’incontro – Impiegheremo questo periodo invernale per analizzare i suggerimenti che ci stanno arrivando per predisporre un piano particolareggiato che consideri e armonizzi tutti gli aspetti della circolazione nel quartiere, dal passaggio della Bicipolitana alle necessità della sosta alla facilità con cui, dal centro cittadino, si può raggiungere la zona in questione. Resta fermo l’obiettivo di realizzare un progetto prioritario per l’amministrazione; continuiamo però ad ascoltare i cittadini per contemperare al meglio le esigenze di tutti“.

Soddisfatto dell’incontro il Presidente di Confocommercio Legnano Paolo Ferrè: “Esprimo grande soddisfazione per la decisione dell’amministrazione comunale di rinviare i lavori della Bicipolitana. La disponibilità a impegnarsi per capire se possono esserci soluzioni migliorative è una dimostrazione di grande maturità“.

La Bicipolitana, in particolare per i tratti che attraverseranno l’Oltresempione, sarà l’argomento di un incontro pubblico che sarà organizzato venerdì 19 novembre alle 21.00 nella sala conferenze della Croce Rossa in via Cadorna dalla Consulta territoriale 3 con l’Amministrazione comunale.

Intanto sono iniziati, in altre zone della città i lavori per la futura rete di piste ciclabili. Le prime strade interessate sono via Novara (da via Ponzella a viale Sabotino), l’incrocio fra corso Italia e via Alberto da Giussano e la direttrice via Crispi – via Verdi.