Quantcast

Fo.Co.L insaziabile: altro 3-0, questa volta su Orago

Terzo successo di fila per 3-0

È una Fo.Co.L implacabile quella che ha archiviato la pratica Orago in 59 minuti, una Fo.Co.L battagliera in ogni momento, vogliosa di mettere il punto esclamativo ogni volta ne capiti l’occasione.

GS FoCoL Volley Legnano

Cavaleri e compagne sono scese in campo con grinta, desiderose di sfruttare i punti deboli dell’avversario per capitalizzare al massimo.

Da qui nasce il 3-0 finale, risultato cui hanno contribuito quasi tutti gli elementi a disposizione di Luigi Uma, fatta eccezione per un leggero turnover che ha tenuto in panchina Brogliato, Mazzaro e Roncato.

In campo con Marini al palleggio, Simonetta opposto, FantinFrigo al centro, CavaleriValli e Lenna libero, nel corso dell’incontro sono poi subentrate Venegoni, Bonato, e Broggio, tutte e tre da subito in gran forma e capaci di incanalarsi sul ritmo partita tracciato precedentemente dalle compagne, arrivando poi a Caprioli: per la giovane, aggregata dall’Under 18, si è trattato dell’esordio assoluto in prima squadra, sul 24-14, e lo ha bagnato con l’ace vincente che è valso il 3-0.

Il gioco concreto espresso dalla squadra di coach Uma ha permesso così alle Coccinelle di aggiungere altri tre punti in classifica, mantenendole a -3 dalla capolista Palau.

Oltre all’ace di Caprioli, che ha decretato la fine dell’incontro, il servizio è stato determinante, con ben 12 punti stampati dai 9 metri: uno a testa anche per Valli, Venegoni e Frigo, ben quattro per Marini e Fantin, due cecchini.

Anche il muro ci ha abituati alla sua solidità e non ha deluso le aspettative, vanificando numerose azioni d’attacco ospiti e trasformandosi in sette occasioni in punto (3 a testa per Venegoni e Broggio, 1 per Frigo).

In fase offensiva spiccano i 9 punti a testa di Broggio e Valli (per lei 76% in attacco, seguita dal 75% di Venegoni, con 7 marcature), il tutto sotto la supervisione lucida di Marini che, oltre alla precisione in battuta, ha smarcato agilmente le proprie compagne, sfruttando le centrali quando necessario e richiamando all’opera le attaccanti (6 segnature per Cavaleri, 5 per Bonato).

E dietro? Spumeggiante saetta fucsia sull’azzurro del campo, Chiara Lenna ha eretto una barricata, rispondendo sempre a tono agli attacchi ospiti e meritandosi quindi l’elezione a MVP.

La cronaca:
Primo set: Orago tiene duro solamente nei primi scambi, riuscendo a giocarsela punto a punto (3-3), dopo l’iniziale 2-0 siglato dal doppio ace di Marini. Da qui in poi è un assolo legnanese: gli attacchi di Cavaleri e Simonetta decretano la fuga che prosegue nel proprio incedere grazie al muro di Frigo e a Valli (8-4). Time out per coach Parise ma al rientro in campo Valli fa capire nuovamente chi vuole comandare (11-5). Cambio sulla diagonale principale per Orago, dentro Valentini e Tognini per Rovelli e Sconocchini, ma c’è un nuovo break legnanese: la Fo.Co.L vola a + 10, spinta da Valli, che mette le ali alla squadra, seguita dal punto di seconda di Marini, poi ace di Frigo e fast di Fantin (16-6). Timida reazione ospite (19-12), Uma inserisce Broggio per Simonetta e Venegoni per Frigo, l’inerzia del set rimane identica, con le Coccinelle abili nel non calare mai di tensione. Nel finale è Fantin show: la centrale firma una fast e due ace, prima del punto decisivo di Broggio che manda le squadre al cambio campo.

Secondo set: il ritmo è dettato fin da subito dalle padrone di casa che passano in vantaggio per un errore in battuta di Orago. Marini ci regala un altro ace, Broggio e Valli attaccano senza paura (6-1). Venegoni segna tre punti nella fase centrale, prendendosi la scena in fast, primo tempo e da servizio (13-6). La Mondialclima è messa all’angolo e la Fo.Co.L ne approfitta per allungare: Valli sempre molto propositiva quando chiamata ad attaccare, con Cavaleri preziosa in difesa e concreta in attacco (19-8). Nel finale la capitana cede il posto a Bonato che, insieme a Broggio, trasforma punti importanti per il 2-0.

Terzo set: in avvio Orago tenta l’impresa e passa a condurre (0-3), le Coccinelle rispondono nuovamente con Bonato, Broggio e un altro ace di Fantin ma le ospiti lottano (7-7). Lasciate sfogare le avversarie, le legnanesi imprimono nuovamente il proprio gioco all’incontro e non ce n’è più per nessuno: capitan Cavaleri spinge in avanti, ogni tentativo di Orago, se non si infrange sul muro, si spegne fra le braccia di Lenna che vede e provvede in difesa (15-11). Poi arriva il turno in battuta di Fantin, che prende casa nei pressi della linea dei 9 metri e vi si stabilisce dal 16-12 al 23-12. Gli ultimi scambi sono solo un proforma, con l’acuto di Caprioli che chiude il match.

Le voci biancorosse:
Elisa Broggio: “È andato tutto bene, sono molto contenta, la squadra alla fine è cambiata praticamente tutta ma siamo rimaste allo stesso livello, non ci siamo fermate e abbiamo proseguito con lo stesso gioco dal primo all’ultimo set. Ci divertiremo anche nelle prossime partite.

Ludovica Bonato: “Il segreto per entrare bene a partita in corso è scaldarsi durante i set precedenti, sono entrata calda e senza paura, molto sicura di me stessa. Qui mi trovo benissimo, le ragazze sono come delle sorelle maggiori che si prendono cura di me.

Beatrice Venegoni: “Quando sono entrata avevo un po’ di paura, ce l’ho sempre, poi mi sono divertita, soprattutto all’ultimo, è stata una partita molto divertente. Abbiamo giocato tutte bene, è stato soddisfacente. Con la squadra mi trovo benissimo, ci vediamo spesso e si è creato questo rapporto molto stretto, quasi famigliare.

Fo.Co.L Volley Legnano-Mondialclima Orago (3-0)
(25-14, 25-12, 25-14)

Fo.Co.L Volley Legnano: Lenna (L), Caprioli 1, Valli 9, Venegoni 7, Simonetta 1, Frigo 2, Brogliato (L), Marini 7, Bonato 5, Cavaleri 6, Fantin 6, Mazzaro, Roncato, Broggio 9. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.
Note: 12 ace (10 errori in battuta), 41% in ricezione (29% perfetta), 46% in attacco, 7 muri.

Mondialclima Orago: Marzolla 2, Rouco, Amodei (L), Nosella 1, Baratella, Rovelli, Tognini 2, Sconocchini 4, Sartore 1, Valentini 1, Giuggiolini, Maiorano 6, Therqaj, Visconti 4, Stella (L). Allenatore: Parise. Assistente: Casoli.
Note: 4 ace (7 errori in battuta), 44% in ricezione (19% perfetta), 18% in attacco, 3 muri.