Quantcast

L’Ardens cede a Settimo

Seconda sconfitta casalinga consecutiva per i ragazzi di Coach Mei

SEDRIANO (MI) – L’Ardens Sedriano perde sotto i colpi di Settimo e deve registrare la seconda sconfitta casalinga, la terza in stagione.

Si parte con il 2-9 Settimo, i locali risalgono fino all’8-11 del 5′ con le triple di Tonella e Bonaccorsi. Si giunge al 13 pari con Gatti ancora da tre punti, poi gli ospiti allungano nel finale grazie a Cappellari e alla gran quantità di rimbalzi concessa all’avversario: 16-19 alla prima sirena.

Settimo cerca subito l’allungo, e in un amen prova a creare una voragine: dal 18-23 del 13′ al 20-30 in un solo minuto con Marangoni che sale in cattedra. L’Ardens pare risvegliarsi dal torpore e riprende a segnare con gli appoggi al vetro di Pelusi, ma il distacco è quasi invariato. I viaggianti continuano a colpire da ogni dove e chiudono sul +9 all’intervallo (31-40).

La ripresa annuncia la fuga biancoverde: parziale di 2-10 con due bombe di Acerni e Gorla da sotto, timeout di coach Mei (33-50 al 23′). Ma i biancorossi sono in totale blackout, senza riuscire a trovare ritmo offensivo e una quadra in fase arretrata, mentre prosegue l’emorragia di rimbalzi concessi. Gatti (che si prende un tecnico, insieme alla panchina locale) quasi in solitaria prova a tenere Sedriano in scia, ma non basta. Acerni è scatenato e segna altri 7 punti da solo, la tripla di Cogliati smorza il parziale, ma la distanza è importante alla terza sirena: 45-59.

Nell’ultimo tempino i biancorossi si riaccendono, e decidono di provare a giocarsi il tutto per tutto. La palla entra e Settimo cala, costretta al bonus. Dalla lunetta il divario si accorcia, fino al 56-63 del 36′, ma Gorla rimanda ancora le speranze di rimonta con una tripla. l cronometro non aiuta, gli uomini di Mei ci provano ugualmente e arrivano al -8 a 3′ dal termine (61-69 con Tonella da tre punti e ai liberi). La difesa però continua a concedere, e Marangoni dall’angolo chiude la partita, scrivendo il nuovo +11 a meno di 2′ dalla sirena. I minuti conclusivi servono solo per cercare di accorciare la differenza, poi Settimo può gioire sul 69-76 finale.

Urge rimettersi in carreggiata, resettare e ripartire. E domenica prossima con un Cerro in forma si farà il bilancio del girone d’andata, sperando di chiuderlo in positivo, almeno dal punto di vista dei risultati.

Ardens Sedriano – Settimo 69-76 (16-19; 31-40; 45-59; 69-76)

Ardens Sedriano: Cogliati 7, Tonella 18, Porta 8, Bonaccorsi 3, Gatti 18; Pelusi 12, Milini, Corazza 2, Carlino, Mauri, Reina ne.
Allenatore: Mei
Settimo: Acerni 15, Marangoni 12, Cappellari 12, Galati 11, Gorla 10, Turano 6, Guccini 4, Sala 3, Sorrentino 2, Battilocchi, Seregni, Morosini.
Allenatore: Zucchero
Arbitri: Giuliani di Vigevano (PV) e Balestreri di Vidigulfo (PV)
Note: Circa 100 spettatori presenti con piccola rappresentanza ospite
Usciti per falli: Nessuno. Tecnico a Gatti e alla panchina locale.