Quantcast

Legnano-Castellanzese non sarà un derby ma…

Domenica di nuovo al Mari

LEGNANO – Il vero derby è quello con la Pro Patria, inutile girarci attorno. Vero però che la sfida fra Legnano e Castellanzese ha da sempre un profumo diverso da qualsiasi altra partita. 4 i chilometri che dividono il Mari e il Provasi, 4 come i punti di distacco in classifica fra neroverdi e lilla. Domenica 14 novembre alle ore 14.30 i ragazzi di Mister Cotta affronteranno la trasferta di Legnano finalmente al Giovanni Mari, tornato agibile.

L’ultimo precedente risale allo scorso 22 settembre (gara di Coppa Italia) coi neroverdi trascinati dall’ex di turno Braidich e dal solito Colombo: risultato finale 3-2 (Di Lernia e Barazzetta i marcatori lilla).

Tornando indietro di un anno, ovvero alla stagione 2020/21, la sfida fra vicine di casa all’andata si era tinta di neroverde, mentre al ritorno si era verificato il primo pareggio fra le due compagini. Castellanzese che ha messo in saccoccia, quindi, ben 4 punti nei due scontri diretti: Al “Provasi” la gara terminò con uno straripante 5-2 in favore dei neroverdi, mentre al “Mari” al triplice fischio il risultato recitava 1-1. Se ci spostiamo alla stagione 2017/18, nel campionato di Eccellenza, la neopromossa Castellanzese frenò un Legnano lanciato verso la Serie D sul 3-2, ribaltando il risultato dell’andata al “Mari (3-0 in favore dei lilla).

La stagione successiva, sempre nel campionato di Eccellenza, neroverdi sbancarono lo stadio “Giovanni Mari” per la prima prima volta (2-1 per i neroverdi), mentre a Castellanza, nel girone ritorno vinsero i lilla (3-0). Una sola gara disputata nella stagione 2019/20, questa volta in Serie D: 1-0 in favore della Castellanzese.

Per la Castellanzese a rubare i riflettori non può che essere Roberto Colombo, l’uomo dei derby, bandiera neroverde e non solo. Lui che lo scorso anno al “Provasi” rifilò una tripletta al Legnano. Insomma, quando Roberto Colombo incontra il Legnano vede rosso, o meglio…vede lilla.
Ma come non citare Dario Braidich, l’ex di turno che, lo scorso 22 settembre, nella gara di Coppa Italia, ha rifilato alla sua ex squadra una doppietta che è valsa il passaggio del turno per i neroverdi.