Quantcast

Prima vittoria interna per il C.G.S.V.O. risultati foto

La squadra di San Vittore batte l'A.S.D. Rescaldinese

SAN VITTORE OLONA (MI) – Il C.G.S.V.O. fa proprio il festival dello svarione difensivo, conquistando contro l’A.S.D. Rescaldinese i primi tre punti casalinghi della stagione. Una partita, quella vista al campo di Via Asiago di Cerro Maggiore, nell’ambito della quale ha finito per avere la meglio proprio chi ha sbagliato di meno, considerato che tutte le tre marcature – e gran parte delle occasioni da rete – hanno avuto origine proprio da errori delle rispettive retroguardie difensive.

Parte decisamente meglio la squadra di Vallarella che, già al 2′, potrebbe passare in vantaggio con Ranghetti che, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, da due passi, colpisce troppo debolmente di sinistro e conclude fra le braccia di Castillo. Due minuti più tardi, lo stesso Ranghetti – smarcato da un errato disimpegno difensivo del portiere ospite – invece di calciare a rete, serve a centro area Zambon che, nel tentativo di saltare il diretto avversario, finisce per farsi anticipare, facendo così sfumare un’altra occasione.

Al 18′ è la squadra ospite a farsi viva con un tiro da fuori di Lleshaj che colpisce la parte alta della traversa. Al 27′ Zambon e Ranghetti si fanno perdonare gli errori dei primi minuti di gioco e confezionano il gol del vantaggio arancionero; su una veloce azione di ripartenza, il numero 10 sanvittorese pesca Ranghetti che si invola verso la porta avversaria e, dal limite dell’area, scarica un destro non irresistibile che Castillo non trattiene per l’1-0 della formazione di casa.

A seguire, ancora Ranghetti potrebbe chiudere la pratica ma non sfrutta un retropassaggio errato di Sciannimanico che lo mette a tu per tu con l’estremo difensore avversario. La successiva conclusione a giro di Idrizzi dal limite dell’area dà nuovamente l’illusione del gol, ma il primo tempo – dopo un pasticcio difensivo non sfruttato dagli avanti rescaldinesi – si conclude con un gol di vantaggio per la squadra di Vallarella.

Tanto per conservare lo stesso copione, anche la ripresa si apre con l’ennesimo retropassaggio sbagliato della difesa arancionera che costringe Provasi ad una non facile parata sul solito Lleshaj, mentre al 55′, su palla spiovente non allontanata dalla retroguardia sanvittorese è Mhidou a mettere a segno il gol del pareggio ospite. Dopo qualche minuto di smarrimento, il C.G.S.V.O. riprende in mano le redini del gioco e al 60′ va nuovamente vicino al vantaggio con Zambon che mette di poco a lato con conclusione volante su cross di Messina.

Due minuti dopo, Castillo è costretto ad un doppio intervento su tiri ravvicinati del nuovo entrato Gadji e di Messina, mentre al 65′ Dos Santos sfrutta alla perfezione un meraviglioso assist verticale dello stesso Gadji per superare un velocità la difesa avversaria e depositare in rete il gol del definitivo 2-1.

I tentativi nel finale della formazione ospite, invero poco pericolosi, non consentono alla squadra di Sabbadini di agguantare il pareggio, permettendo così al C.G.S.V.O. di festeggiare con i propri tifosi – proprio sul finire del girone d’andata e nell’ultima occasione disponibile – il primo successo interno della stagione.

C.G.S.V.O. – A.S.D. Rescaldinese 2-1 (1-0)
Gol: 27’ Ranghetti (C.G.S.V.O.), 55’ Mhidou, 65’ Dos Santos (C.G.S.V.O.)

I risultati QUI >>
La classifica QUI >>