Quantcast

Castellanzese, tre punti pesanti a Carate Brianza risultati

Sotto la neve i neroverdi si risvegliano

CARATE BRIANZA (MB) – Sulla carta la trasferta sul campo della Folgore Caratese era da considerare come proibitivo, ma la Castellanzese sotto la vitta nevicata che ha imbiancato il “XV aprile” si ricorda di cosa è capace e porta a casa un 2-0 che gli permette di lasciare la zona più pericolosa della classifica.

Sarà forse merito del “cazziatone” ricevuto pubblicamente da Presidente e dirigenza domenica corsa dopo la sconfitta casalinga contro il Real Calepina, forse finalmente Chessa e compagni si sono svegliati da torpore, il fatto è che grazie ad un gol per tempo i neroverdi tornano a vincere lontano dal “Provasi”, cosa che non succedeva più dallo scorso 7 novembre.

A sbloccare il risultato ci ha pensato Ferrandino, abile a trovare di testa lo spazio per mettere la palla alle spalle di Merelli su assist di Piran al 27′. Nella ripresa a quattro minuti dal termine è Compagnoni a siglare, anche lui di testa, il definitivo 2-0 per i neroverdi sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Folgore Caratese – Castellanzese 0-2 (0-1)
Gol 27′ Ferrandino (C), 86′ Compagnoni (C)

Folgore Caratese: Merelli, Romano (36′ st Gigli), Kone (33′ Gomez), Cocuzza, Di Stefano (1′ st Fognini), Caiazza, Esposito, Lo Faso, Gai (42′ st Linussi), Kaziewicz, Kouda (1′ st Troiano).
In panchina: Olivieri, Nossa, Kamal, Derosa.
Allenatore: Longo.
Castellanzese: Cincilla, Compagnoni, Pisan, Alushaj, Micheli, Chessa, Colombo (43′ st Braidich), Ferrandino (31′ st Perego), Piran, Mandelli, Melli (35′ st Gazzetta).
In panchina: Asnaghi, Sestito, Meregalli, Mazzola, Mei, Falzoni.
Allenatore: Cotta.
Arbitro: Frosi di Treviglio
Ammoniti: Compagnoni (C), Pisan (C), Melli (C), Cocuzza (F).
Espulsi: nessuno
Recuperi: 1’+4′.

I risultati della giornata QUI >>
La classifica QUI >>