Quantcast

Seconda sconfitta consecutiva per i Knights risultati

I Knight escono sconfitti dalla trasferta contro la Fulgor Omegna e vedono allontanarsi il sogno Coppa Italia

VERBANIA – Trasferta infrasettimanale per Legnano, reduce dalla sconfitta interna con Firenze, in quel di Verbania contro la Paffoni Fulgor Omegna, squadra candidata alla promozione in A2.

L’inizio vede subito Legnano a segno con Bianchi da sotto risposto da Omegna che si porta in un amen sul 5-2. La partita è brutta, sono tante le palle perse e soprattutto il nervosismo in campo (tecnico a Marino per simulazione) con il punteggio che ne risente tanto che i primi 10 minuti si chiudono con il vantaggio biancorossoeverde di sole due lunghezze 16-14.

Il secondo periodo si apre con i liberi di Marino e Bianchi che impattano sul 16 con il terzo fallo di Bushati per i padroni di casa che complica un po’ le rotazioni. La bomba di Marino porta i Knights al massimo vantaggio sul +3, poi un paio di possessi mal gestiti dagli ospiti che potevano regalare un principio di fuga costringono al timeout Omegna. Dopo il timeout i piemontesi escono con una bomba che vale il pareggio prima e poi un 2+1 che rimette avanti loro nel punteggio. La partita resta brutta e fallosa, come l’ultima con Firenze ma con la difesa molto aggressiva lega no riesce a restare a contatto ed addirittura avanti grazie ai canestro di Leardini. Omegna reagisce e riprende 4 punti di vantaggio ad un minuto e mezzo dalla fine del secondo quarto. Alla pausa lunga si arriva sul punteggio di 35-33 con problemi di falli per Cepic e Marino con 3 falli.

La ripresa inizia con la bomba del capitano Casini che mette Legnano avanti, poi il 4 fallo di Marino e il tecnico a coach Eliantonio mandano i cavalieri sul -6, sul 46-40. Le bombe ancora di Marino e Casini pareggiano la contesa sul 49 a 4’ dalla fine del terzo quarto. Il quarto finisce con la tripla sulla sirena di Omegna (2/15 da 3) che mette i padroni di casa sul massimo vantaggio sul +7 sul 58-51.

Ultima frazione di gioco che inizia con il canestro del +9 risposta dalla tripla di Roveda, ma è solo una risposta effimera dato che i tanti errori al tiro dei Knights fanno tornare avanti i biancorossi e verdi sul 66-58 con Eliantonio che è costretto a chiamare timeout. Marino e Bianchi provano a resistere e tenere Legnano in scia ma i padroni di casa puniscono quasi sempre con canestri pesanti tenendo sempre 5-7 punti di vantaggio. L’ennesimo canestro di Balanzoni (32 per lui) chiude di fatto la contesa condannandolo i biancorossi alla seconda sconfitta consecutiva ed allontana il sogno della Coppa Italia. La sfida si chiude sul punteggio di 76-68 con Legnano che paga anche oggi le pessime percentuali sia dalla lunetta che al tiro.

Prossimo impegno per i Knights domenica 12 in quel di Livorno.

Paffoni Fulgor Omegna – Knights Legnano 76-68

I risultati e la classifica QUI >>

(Foto Fulgor Omegna)