Quantcast

Castellanzese, capolavoro a Caravaggio risultati

Tre gol in dieci minuti per la squadra neroverde

CARAVAGGIO (BG) – La Castellanzese “dipinge” un autentico capolavoro a Caravaggio, mettendo a segno un poker che gli permette di togliersi dalla scomoda (e tutto sommato immeritata…) posizione di fanalino di coda del girone.

Contro la squadra bergamasca, diretta concorrente per la salvezza, la squadra di Mister Cotta ha messo a segno tre reti nei primi dieci minuti che hanno indirizzato il resto della gara sui binari della tranquillità, cosa purtroppo rara in questa stagione per i neroverdi.

Ad aprire le marcature dopo soli tre minuti è stato “SuperMario” Chessa, servito alla perfezione da Colombo, poi sale in cattedra Ferrandino: prima batte il calcio di punizione che Micheli sfrutta di testa saltando più alto i tutti, poi serve un preciso assist a Mandelli che porta la Castellanzese sul 3-0.

La reazione del Caravaggio si vede al 14′ quando Ibe dal dischetto accorcia le distanze, dopo il penalty guadagnato da Lamesta atterrato da Mandelli. Ma è poi Mazzola a chiudere il discorso al 33′, servito dal solito Ferrandino.

La ripresa, come si può immaginare, ha visto il ritmo calare fortemente. Chessa sfiora la doppietta dopo otto minuti, ma la palla termina a lato. Alla mezz’ora Fumagalli tenta il tiro da fuori, ma la sua potente conclusione viene respinta da Cincilla.

Mancano ancora diversi recuperi per le dirette avversarie, ma ora la Castellanzese torna a vedere la luce in fondo al tunnel e la salvezza diretta, che è al momento a soli due punti.

Se con l’Arconatese avessimo pareggiato avremmo detto altre cose, ma dopo la prestazione avevamo dell’amaro in bocca. – ha commentato a fine gara il tecnico neroverde Corrado CottaQuesta partita serviva anche per trovare un equilibrio per cominciare il girone di ritorno in un mondo diverso. Demeriti dell’avversario si, ma anche meriti della Castellanzese. Non ci siamo fermati e in dieci minuti abbiamo trovato il tris. Il fattore campo in queste categorie non conta, la squadra comunque è stata brava a trovare il poker dopo il rigore.

 

Caravaggio – Castellanzese 1-4 (1-4)
Gol: 3′ Chessa (Cas), 7′ Micheli (Cas), 10′ Mandelli (Cas), 14′ rig. Ibe (Car), 33′ Mazzola (Cas)

Caravaggio: Vitali, Traina (9′ st Corno), Cortinovis, Lleshaj (9′ st Regantini), Aprile, Viola (34′ st Gallo), Torri, Brioschi, Ibe, Lamesta, Fumagalli (38′ st Galdoune).
In panchina: Mazzoli, Brusa, Ferri, Sirianni, Baggetta.
Allenatore: Longaretti.
Castellanzese: Cincilla, Compagnoni, Pisan, Perego, Micheli, Chessa (27′ st Piran), Colombo (36′ st Travellini), Ferrandino (42′ st Nuzzo), Mazzola, Mandelli (15′ st Melli), Raso.
In panchina: Asnaghi, Gazzetta, Praderio, Sestito, Brusa.
Allenatore: Cotta.
Arbitro: Gregoris di Pescara.
Ammoniti: Mazzola (Cas).
Espulsi: nessuno.

I risultati della giornata QUI >>
La classifica QUI >>

(Foto Castellanzese Calcio)