Quantcast

I Knights Legnano travolgono Langhe Roero risultati

In un match che ha avuto storia solo nei primissimi minuti, i Knights vincono facilmente e pesantemente contro una diretta concorrente della zona playoff. Cepic è stato immarcabile, e Marino ha illuminato in regia.

LEGNANO – Per la quindicesima giornata del campionato di serie B girone A i Legnano Knights ospitano al PalaBorsani la Langhe Roero. Coach Eliantonio schiera Legnano con Marino playmaker, Terenzi guardia, Casini e Leardini ali e Cepic centro. I piemontesi rispondono con Alexander Perez, Danna, Castellino, Fowler e Prunotto.

Parte bene la squadra ospite, avanti 0-4 coi canestri di Castellino e Perez. Legnano però ci mette pochissimo a entrare nel match: 7-0 di parziale con triple di Marino e Cepic. Anche Casini e Terenzi colpiscono dall’arco, e Legnano arriva sul +9 (15-6). I Knights continuano a martellare dalla distanza, con Marino e Casini, e si ritrovano con un vantaggio piuttosto clamoroso di +17 sul 27-10. Al primo riposo si va sul 29-14, con l’ultimo canestro firmato da Castellino. Legnano nei primi dieci minuti ha tirato da tre con un pazzesco 54.5%, mentre gli ospiti con un bruttissimo 31.6% dal campo e 0/4 dall’arco.

Il secondo quarto inizia col gioco da tre punti messo a segno da Leardini (32-14). Langhe Roero prova a restare in partita con Castellino e Cortese, e per un po’ la situazione appare ancora recuperabile, ma Cepic piazza due triple consecutive che risultano devastanti (i canestri del 42-25 e 46-25). Anche Terenzi è ispirato e segna tra l’altro la tripla del 52-29. Al riposo lungo si va sul 56-31, quindi un +25 super rassicurante per Legnano, che concede ben 11 rimbalzi offensivi ma tira col 51.4% dal campo mentre gli ospiti con un tremendo 30.2% ulteriormente peggiorato dal primo quarto.

Knights Legnano - Langhe Roero Basketball

La terza frazione vede subito il canestro di Cepic (17 punti per lui), che vale il 58-31. Gli ospiti si riportano a -20 sul 58-38 e poi a -18 sul 60-42 firmato Fowler, ma Legnano chiama timeout e non perde la testa, respingendo tutti gli assalti prima con la tripla di Leardini dall’angolo (63-42) e poi con le penetrazioni di Cepic e del sempre ottimo Marino. All’ultimo riposo, dopo anche un antisportivo fischiato agli ospiti, si va sul 75-52.

L’ultimo quarto è un lungo garbage time, col risultato ormai ampiamente al sicuro per Legnano, che si porta più volte anche sul +30 (l’ultima volta sul 97-67) e dà ampio spazio ai giocatori della panchina, tra cui si distingue il giovanissimo Pisoni. Finisce proprio 97-67, con una Legnano più che convincente che riprende benissimo tra le mura amiche del PalaBorsani.

Knights Legnano-Langhe Roero Basketball 97-67
(29-14 ; 27-17 ; 19-21 ; 22-15)

Knights Legnano: Janko Cepic 21 (5/6, 3/5), Juan Marcos Casini 19 (2/4, 5/8), Diego Terenzi 17 (3/6, 2/8), Tommaso Marino 16 (3/4, 2/7), Giacomo Leardini 7 (2/4, 0/1), Manuele Solaroli 5 (1/2, 1/2), Leonardo Ferrario 5 (0/1, 0/0), Paolo Pisoni 4 (0/0, 1/1), Edoardo Roveda 3 (1/3, 0/3), Alessandro Ferrario 0 (0/0, 0/1), Matteo Bassani 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 21 / 33 – Rimbalzi: 46 10 + 36 (Diego Terenzi 12) – Assist: 20 (Tommaso Marino 6)
Langhe Roero Basketball: Andrea Danna 17 (8/12, 0/4), Luca Cortese 15 (2/4, 2/6), Nicolò Castellino 14 (2/10, 2/5), Marco Prunotto 8 (4/12, 0/0), Luca Fowler 6 (0/2, 2/7), Daniel Alexander Perez 4 (2/3, 0/6), Alessandro Cagliero 3 (1/3, 0/0), Argent Ferracaku 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Toppino 0 (0/0, 0/0), Papa Mbaye Marie Sylla 0 (0/0, 0/0), Luca Antonietti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 13 – Rimbalzi: 32 9 + 23 (Marco Prunotto 9) – Assist: 12 (Andrea Danna, Nicolò Castellino, Luca Fowler 3)

(Foto Knights Legnano)