Quantcast

La Lombardia resta in zona gialla

Terapie intensive costanti e sotto la soglia che porterebbe all'arancione

MILANO – Nessun cambio di colore, almeno al momento.

A darne notizie Attilio Fontana: “La Lombardia resta in zona gialla anche la prossima settimana. Stiamo assistendo da giorni ad una riduzione del numero dei contagiati che ci fa ben sperare. La variante Omicron è nuova e ancora in fase di studio, vedremo come si evolverà la situazione nei prossimi giorni.

Inoltre, per una questione di correttezza e trasparenza, abbiamo segnalato al Governo l’opportunità di distinguere tra chi entra in ospedale per il Covid e chi entra per un’altra patologia magari per un’emergenza e, sottoposto al tampone pre-ricovero, risulta positivo. Sono due fattispecie che, per questione di correttezza, devono essere distinte.
A breve si riunirà il Cts nazionale per esaminare la proposta, attendiamo di sapere cosa deciderà“.