Quantcast

La Sangio inizia benissimo il 2022

Il coach di Piombino: "Non si doveva giocare"

SAN GIORGIO SU LEGNANO – Successo importantissimo per la Sangio che con un’ottima prova difensiva limita una rimaneggiata Piombino che alza bandiera bianca sotto le bombe di Alessandrini, MVP della partita.

Nelle fila di San Giorgio manca il solo Turini, ma con Bianchi le rotazioni per coach Roncari restano decisamente abbondanti, per Friso invece solo 7 elementi a disposizione.

I blu arancio con una prova solida, grazie anche al supporto e all’esperienza di Seba Bianchi riescono ad ottenere una vittoria importantissima in prospettiva salvezza.

Polemico il coach degli ospiti: Impossibile preparare una partita così, la partita non si doveva giocare

Ltc-Piombino

“Oggi c’è poco da commentare, questa è una partita che noi non eravamo pronti ad affrontare, noi oggi non saremmo stati pronti nemmeno per giocare una partita di C gold, ne mentalmente ne fisicamente, ne tatticamente. Non abbiamo potuto preparare niente, perché è dal 22 dicembre che non ci alleniamo come fa una squadra di basket, ovvero per avere il ritmo, per avere le competenze e la forma fisica e mentale adeguata. Ci sono troppe regole, che ognuno interpreta a modo suo, in questo campionato, noi con tutti i positivi che abbiamo avuto, siamo venuti a giocare, altri con un positivo non giocano stanno a casa, aspettando tempi migliori. Con questo non abbiamo scusanti per quanto fatto in campo, potevamo fare meglio, ma quando non sei mentalmente pronto, perché sai di non aver potuto svolgere il tuo lavoro, sono due le cose, o fai la partita perfetta, o fai quello che abbiamo fatto noi stasera, purtroppo è accaduto questo. Molto nervosismo, molto pressappochismo, la partita è stata subito mal interpretata sotto l’aspetto agonistico, ma se devo essere sincero lo si era già visto in settimana. Quando ti alleni in quattro, o in cinque, con qualcuno addirittura che è venuto oggi e non lo vedevo da settimane, con due tre allenamenti da natale ad oggi. Questo purtroppo sta accadendo a noi e non sarà risolvibile neanche per la prossima partita, perché non credo che i positivi potranno tornare in campo per quella, perché oltre a negativizzarsi, dovranno fare tutta la trafila sanitaria, prima di tornare ad allenarsi, quindi sarà un’altra settimana molto complicata. Però qualcosa dovremo correggere, perché non possiamo giocare la prossima partita in casa, che è un derby, con questo atteggiamento, dobbiamo migliorare, perché oggi dal punto di vista mentale, più che da quello fisico, siamo crollati quasi subito. Però devo essere sincero, noi questa partita non dovevamo giocarla oggi.” 

Ltc Sangiorgese Basket – Solbat Piombino 79-60 (23-19; 18-10; 24-16; 14-15)
Ltc Sangiorgese Basket:
Toso 6, Bargnesi 7, Fragonara 6, Bianchi 5, Cassinerio, Turini n.e, Alessandrini 25, Voltolini 11, Melchiorri 5, Angelucci 8, Dushi 4, Baggi 2
Coach: Roncari
Solbat Piombino: Pedroni 3, Biagetti n.e, Mancino n.e, Persico 8, Paolin 16, Venucci 19, Tognacci 7, Eliantonio 2, Pistolesi 5
Coach: Friso