Quantcast

Legnano Knights ko contro la Libertas Livorno risultati

I Knights, costretti a inseguire fin dal primo quarto, incappano in una sconfitta contro Livorno. Non riesce ai legnanesi la rimonta nel finale con tre triple consecutive

CASTELLANZA (VA) – Per la sedicesima giornata del campionato di serie B girone A, i Legnano Knights ospitano al PalaBorsani la Libertas Livorno. Legnano è schierata dal rientrante coach Eliantonio con Marino in regia, Solaroli, Casini, Leardini e Cepic. Terenzi non gioca dall’inizio. Livorno risponde con Forti, Ricci, Casella, Morgillo e Ammannato.

Il match si sblocca col canestro di Casella a cui replicano Casini (2/2 in lunetta) e Cepic dall’arco. Legnano sul 5-2, e in breve sul 12-6 con cinque punti di Leardini (a segno anche dall’arco). I Knights però si inceppano in attacco, sono un pò porosi in difesa e subiscono un parziale di 0-10 che proietta Livorno sul 12-16 e che spinge Eliantonio a chiamare timeout. Al rientro sul parquet Marino colpisce dall’arco (15-16) ma Marchini risponde con la stessa moneta. Al primo riposo si va sul 19-21 grazie al canestro di Bechi, prezioso per Livorno dalla panchina, come Onojaife.

Il secondo quarto inizia equilibrato, e ci sono botta e risposta fino al 30-31 firmato da Casini. Da qui Legnano subisce un altro brutto parziale, di 0-9, che fa volare Livorno a +10 sul 30-40. Protagonista del parziale Marchini che segna cinque punti consecutivi. C’è anche un antisportivo fischiato a Casini, che costa a Legnano gli altri quattro punti del parziale visto che Livorno segna i liberi e poi capitalizza anche il possesso successivo. Marino entra in modalità extraterrestre e segna 8 punti in fila, tra cui una tripla e 3/3 dalla lunetta per un fallo subito mentre aveva tirato ancora da tre. La tripla di Terenzi entrato nel frattempo riporta a -1 i Knights, sul 41-42, ma Livorno ha un altro scatto e al riposo lungo si va sul 41-48. Livorno tira dal campo con un gran 60%, e col 50% dall’arco, mentre Legnano tira dal campo con un brutto 37.5% e addirittura solo 5/16 da due.

Il terzo quarto inizia con la tripla di Leardini a cui però rispondono Ricci e Morgillo per il 44-52 in favore di Livorno. Ancora Leardini e la tripla di capitan Casini riportano a -3 i Knights (49-52), ma in pochi possessi Livorno torna a +8 sul 51-59, trascinata da Morgillo. Time out per Legnano e alla ripresa segnano prima Cepic di forza e poi Terenzi dall’arco dopo un grande scarico di Marino. Legnano è di nuovo a -3 sul 56-59 ma Casella colpisce da lontano, Ammannato in post basso e Casella ancora dalla distanza, e gli ospiti tornano a +10 sul 57-67, costringendo Eliantonio a un altro timeout quando manca meno di un minuto all’ultimo riposo. Proprio sulla sirena di fine terzo quarto arriva la bomba di Leardini che vale il 60-67.

L’ultima frazione inizia con 2/2 dalla lunetta di Terenzi. La replica di Onojaife arriva con una schiacciata sulla sirena. Per minuti non segna più nessuno, e poi riprende a segnare Livorno, con Ricci che firma in penetrazione il canestro del +11, nuovo massimo vantaggio sul 62-73, ulteriormente migliorato col gioco da tre punti messo a segno dagli ospiti per il 64-76. Anche Casini perfeziona un gioco da tre punti, ma Morgillo confeziona un long two e una tripla per il +14 sul 67-81. Ormai non c’è più tempo per la rimonta dei Knights, che pure ci provano con tre triple consecutive di Marino e Cepic due volte (76-81). È decisivo il canestro da tre di Ammannato, che vale il 76-84 e respinge il tentativo legnanese di rientrare quando ormai manca solo una trentina di secondi al termine della gara. Finisce 78-84 con Legnano che ha faticato tanto e ha dovuto rincorrere praticamente per tutto il match.

 

Knights Legnano-Libertas Livorno 78-84 (18-21, 23-27, 19-19, 18-17)

Knights Legnano: Tommaso Marino 23 (2/5, 3/10), Janko Cepic 21 (2/5, 5/6), Giacomo Leardini 13 (2/4, 3/7), Juan marcos Casini 10 (2/4, 1/2), Diego Terenzi 9 (0/4, 2/8), Giovanni Fattori 2 (1/2, 0/0), Manuele Solaroli 0 (0/1, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/1, 0/1), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0), Matteo Bassani 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ferrario 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 18 / 22 – Rimbalzi: 30 3 + 27 (Giacomo Leardini 8) – Assist: 18 (Tommaso Marino 8)
Libertas Livorno: Antonello Ricci 17 (5/7, 1/3), Ivan Morgillo 15 (6/13, 1/1), Davide Marchini 15 (2/2, 3/5), Andrea Casella 13 (1/4, 3/6), Ivan Onojaife 11 (5/5, 0/0), Marco Ammannato 8 (2/4, 1/5), Francesco Forti 3 (1/2, 0/2), Costantino Bechi 2 (1/4, 0/0), Gianni Mancini 0 (0/0, 0/0), Gregor Kuuba 0 (0/0, 0/0), Matteo Geromin 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 12 – Rimbalzi: 34 3 + 31 (Marco Ammannato 9) – Assist: 17 (Antonello Ricci 6)

Risultati e classifica QUI >>