Quantcast

Return to play: adesso è fatta!

Si accorcia da 30 a 7 giorni l’attesa per gli sportivi dilettanti sotto i 40 anni che hanno contratto il covid

MILANO – Il ministero della Salute ha dato l’ok al cosidetto «Return to play» per tornare in campo dopo il coronavirus.

Si accorcia da 30 a 7 giorni l’attesa per gli sportivi dilettanti sotto i 40 anni che avevano sviluppato il Covid da asintomatici o in forma lieve, limitando oltretutto i controlli ad una visita dal medico sportivo con test sotto sforzo ed elettrocardiogramma base per chi ha già completato il ciclo vaccinale primario.

Il protocollo si applica a tutti gli sport e prevede che i tempi si riducano ad un giorno d’attesa nel caso di atleti professionisti o anche impegnati in campionati di interesse nazionale (nel calcio fino all’Eccellenza, nel basket ad esempio fino alla serie C Gold).