I Legnano Knights trionfano nel derby contro la Sangiorgese risultati fotogallery

Dopo un primo quarto equilibrato, Legnano allunga sempre di piu nel derby, arrivando fino a +20, trascinata da un Marino stellare.

CASTELLANZA (VA) – Per la ventunesima giornata del campionato di serie B girone A, i Legnano Knights ospitano al PalaBorsani la Sangiorgese nel sempre sentitissimo derby. Pubblico e atmosfera da serie A. Coach Eliantonio schiera Legnano con il quintetto tipo, ovvero Marino in regia, Terenzi guardia, Leardini e Solaroli ali e Cepic centro. Sangiorgio risponde con Angelucci, Alessandrini, Voltolini, Bargnesi e Toso.

Il primo quarto inizia con pochi canestri, Marino risponde due volte ad Angelucci, ma la seconda volta lo fa con un gioco da tre punti che vale il primo vantaggio Knights sul 5-4. C’è molto equilibrio, continui cambi della squadra avanti nel punteggio e le due squadre che non ottengono mai più di tre punti di vantaggio. La prima frazione termina 22-23 con la Sangiorgese che trova il canestro da tre con Bargnesi proprio sulla sirena di fine quarto. Per i Knights solo 1/5 dall’arco mentre gli ospiti dalla distanza tirano 3/6.

Il secondo quarto inizia col canestro di Cepic e i Knights avanti quindi 24-23. Si procede ancora in equilibrio fino al 26-29, poi Legnano assesta il primo parziale del match, un 7-0 che gli regala il massimo vantaggio di +4 sul 33-29. Dopo il canestro di Alessandrini arriva un altro parziale di 6-0 per i Knights, guidati da Marino, Cepic e Solaroli. Sul 39-31 Sangiorgio chiama timeout, ma le cose non migliorano, e la tripla di Fattori regala addirittura il +9 a Legnano sul 44-35. Al riposo lungo si va poi sul 44-37. Nel secondo quarto Sangiorgese disastrosa da tre (0/6) e sotto in tutte le statistiche, dagli assist ai rimbalzi fino alla percentuale dal campo.

Il terzo quarto inizia catastroficamente per Sangiorgio. Segna subito Cepic, poi arriva il +10 per i Knights (48-38), un antisportivo contro gli ospiti (il secondo del match, seguito da un tecnico alla panchina legnanese) che porta sul 50-39 il punteggio e infine una brutta palla persa che lancia Terenzi solo a canestro. 52-39 e timeout d’urgenza per la Sangiorgese. Al rientro sul parquet gli ospiti colpiscono due volte dall’arco e si rimettono in partita sul 52-45. Con Fattori e Terenzi Legnano ritrova il +11 sul 57-46, confermato sul 60-49 (tripla di Terenzi da grande scarico di Marino), ma Sangiorgio arriva fino al -6 sul 62-56, e si continua in equilibrio fino al 69-62 con cui si va all’ultimo riposo. In ognuno dei tre quarti Sangiorgio ha segnato sulla sirena di fine frazione.

L’ultimo quarto inizia col 2/2 di capitan Casini dalla lunetta e i Knights a +9 sul 71-62. Cepic e la tripla di Terenzi fanno sprofondare di nuovo Sangiorgio, questa volta a -14 sul 76-62. Timeout per gli ospiti, ma la musica non cambia, con Terenzi che firma dall’arco anche il +15 sul 79-64, e Casini addirittura il +18 sull’82-64. Lo strepitoso alley-oop sull’asse Marino-Leardini vale il +20 sull’87-67, manda in delirio il pubblico di casa e di fatto manda anche i titoli di coda a cinque minuti dalla fine del match. Per altro non segna più nessuno per oltre due minuti e mezzo, Eliantonio fa prendere applausi a tutti i titolari sostituendoli e il punteggio finale è 90-73.

Legnano resta in zona altissima della classifica stravincendo una partita in cui Sangiorgio ha resistito per un quarto poi la differenza tra le due squadre è uscita prepotentemente.

Knights Legnano – Sangiorgese Basket 90-73
(22-23, 22-14, 25-25, 21-11)

Knights Legnano: Tommaso Marino 22 (5/5, 2/5), Janko Cepic 15 (6/7, 1/4), Manuele Solaroli 13 (4/4, 0/1), Diego Terenzi 11 (1/4, 3/9), Giacomo Leardini 10 (4/4, 0/2), Juan marcos Casini 10 (1/3, 2/4), Giovanni Fattori 7 (2/3, 1/3), Alessandro Ferrario 2 (1/1, 0/0), Edoardo Roveda 0 (0/0, 0/0), Leonardo Ferrario 0 (0/1, 0/0), Matteo Bassani 0 (0/1, 0/0), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 21 – Rimbalzi: 31 6 + 25 (Diego Terenzi 7) – Assist: 17 (Tommaso Marino 5)
Sangiorgese Basket: Andrea Bargnesi 23 (3/4, 4/9), Alessandro Voltolini 14 (4/8, 0/3), Francesco Toso 11 (4/6, 0/0), Sebastiano Bianchi 10 (2/4, 0/4), Simone Angelucci 5 (2/4, 0/0), Nicolas Alessandrini 3 (1/3, 0/1), Mattia Melchiorri 3 (0/0, 1/2), Alberto Fragonara 2 (1/3, 0/1), Giulio Dushi 2 (1/2, 0/0), Matteo Cassinerio 0 (0/0, 0/2), Lorenzo Cardani 0 (0/1, 0/0), Sebastiano Codato 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 22 / 33 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Sebastiano Bianchi, Nicolas Alessandrini 8) – Assist: 6 (Andrea Bargnesi 2)

Risultati e classifica QUI >>