Quantcast

Al Sassuolo la Viareggio Cup

Nigeriani in finale, ma vince il Sassuolo

VIAREGGIO – Il Sassuolo vince la 72ª Viareggio Cup battendo ai rigori l’Alex Transfiguration nella finale disputata al “Mannucci” di Pontedera. Nessun gol nei 120 minuti di gara, compresi due tempi supplementari. Sfortunata la formazione nigeriana, che ha colpito ben tre tra pali e traverse. Per i neroverdi è la seconda affermazione al Torneo di Viareggio, nel quale avevano già trionfato nel 2017.

ALEX TRANSFIGURATION-SASSUOLO 3-5 d.c.r. (0-0 d.t.s)

ALEX TRANSFIGURATION (4-1-4-1): Olisa; Odunsi, Alfred, Oyedele, Oladimeji; Ogungbe; Okoro (12’ st. Ogundana), Agbede (12’ st. Ezekiel), Akinsanmiro, Obasi (43’ st. Moshood); Ahmed. A disp.: Amaechi, Yabuku, Anioliefota, Abubakar. All.: Ibe.

SASSUOLO (4-3-3): Theiner; Mandrelli (43’ st. Ughetti), Loeffen, Cannavaro, Martini; Kumi, Toure, Zafferri (25’ st. Lolli); Baldari (15’ st. Sasanelli), Ferrara (25’ st. Sighinolfi), Leone. A disp.: Bonucci, Incerti, Catanzaro, Cinquegrano, Foresta, Cottone, Loporcaro, Lombardo, Henriksen, Bruno. All.: Cascione.

Arbitro: Meraviglia di Pistoia. Assistenti: Garzelli di Livorno e Berti di Prato.

Sequenza rigori: Loeffen (S) gol, Akinsanmiro (A) gol, Toure (S) gol, Ahmed (A) palo, Sighinolfi (S) gol, Moshood (A) gol, Sasanelli (S) gol, Ezekiel (A) gol, Leone (S) gol.

Note: ammoniti Toure (S), Oyedele (A), Moshood (A), Leone (S).