Quantcast

La polizia prende il ladro di Pasqua a Legnano

Sette vetrate mandate in frantumi ed una serie infinita di furti per l'algerino

LEGNANO – E’ un 20enne algerino il ladro di Pasqua, ritenuto responsabile di aver spaccato vetrine di alcuni negozi di Legnano e di avervi rubato all’interno.

S.M., 21enne algerino è stato bloccato dalla polizia dopo lunga e fitta indagine, perchè ritenuto responsabile di atti di danneggiamento e furto ai danni di diversi esercizi commerciali avvenuti nella notte tra Pasqua e Pasquetta a Legnano.

Fondamentali le indagini portate avanti dalla dirigente Ilenia Romano e dalla Procura di Busto Arsizio e dalla polizia locale.

S.M. è risultato essere persona irregolare sul territorio, con svariati alias e coinvolto in reati anche in altre città per furti e danneggiamenti.

La Polizia locale trovando tracce di sangue, aveva richiesto l’intervento della Scientifica della Polizia che, arrivata sul posto, aveva svolto gli accertamenti tecnici. Confrontando i risultati, si è così scoperto che l’autore dei danneggiamenti e furti era lo stesso, che aveva agito anche in altri posti.

Dopo un lavoro complesso della polizia fra testimonianze e video, la polizia è venuta a conoscenza che  S.M. era stato arrestato a Milano per un furto con destrezza.

I poliziotti legnanesi hanno bloccato il 21enne dando così esecuzione al provvedimento di fermo di indiziato di delitto per i fatti commessi il 18 aprile 2022.

Il 21enne è ritenuto responsabile della spaccata al Maxmai shopping e all’Adjo minimarket, al momento le indagini proseguono per accertare la responsabilità del giovane per i reati anche negli altri esercizi commerciali.