Quantcast

Serie D, il punto dopo il turno infrasettimanale

Si chiude la 30esima giornata della Serie D con delle sorprese ma anche delle conferme

LEGNANO – Si chiude la 30esima giornata della Serie D con delle sorprese ma anche delle conferme. Andiamo a vedere insieme i risultati, partendo dal pareggio a reti bianche tra Brusaporto e Casatese.
Pareggio con una rete a testa tra Castellanzese e Legnano: Quaggio porta in vantaggio i lilla nel primo tempo, ma ci pensa Compagnoni a mettere in equilibrio la situazione nella ripresa.
Il derby bergamasco lo vince il CiseranoBergamo che batte 2-1 il Villa Valle grazie alle reti di Bertoli e Bardelloni (per la squadra ospite segna Priola).
Il Desenzano Calvina conferma il suo stato di grazia e batte l’Olginatese per 2-1 grazie alle reti di Aliu e Giani, con Viganò che mette a segno quella della bandiera.

Il Leon perde in casa 1-4 contro il Franciacorta, segnano per gli ospiti Mozzanica (per lui una doppietta), Scaglia e Botihene, per i padroni di casa segna Bonseri.
A sorpresa il Ponte San Pietro perde 0-1 contro il Breno, grazie alla rete di Cristini.

Il Sangiuliano City Nova si conferma con la vittoria per 4-1 ai danni del Crema. Le reti portano la firma di Qeros, Fall, Pascali e Cogliati, il goal della bandiera invece lo segna Costabile.
Tra Sona e Real Calepina finisce 0-0, mentre tra Vis Nova Giussano e Caravaggio finisce 1-1: tutte le due reti sono state realizzate nel secondo tempo, al 76′ i padroni di casa passano grazie alla rete di Orellana ma solo nel recupero gli ospiti pareggiano al 93′ con Gritti.

Vittoria di misura dell’Arconatese sul campo della Folgore Caratese: la partita finisce 0-1 grazie alla rete di Longo.

Queste le prime cinque posizioni in classifica:
1) Sangiuliano City Nova 61
2) Brusaporto 54
3) Folgore Caratese 53
4) Desenzano Calvina 51
5) Legnano 50

La classifica marcatori vede sempre la coppia Fall (Vis Nova Giussano) e Iori (Brusaporto) con 19 reti, tallonati da De Angelis (Sporting Franciacorta) a quota 18.