Quantcast

A.C. Legnano, Munafò: “Si avvicinano imprenditori importanti”

Il Presidente lilla: ''Bisogna fare un passo alla volta e si valuterà tutto. E dico tutto per dire tutto...''

LEGNANO – “Si stanno avvicinando degli imprenditori importanti e vediamo se questa sinergia si può concretizzare e rendere ufficiale per rendere il Legnano sempre più forte“. Sono state queste le parole pronunciate dopo la gara tra Legnano e Real Calepina dal Presidente lilla Giovanni Munafò, che riaccendono ulteriormente le speranze nella tifoseria, dopo il secondo posto finale che vale la qualificazione ai playoff.

Giovanni Munafò presidente A.C. Legnano

Ottenere la qualificazione ai playoff è stato un importante risultato, ora proviamo a vincerli e poi tutti insieme valuteremo cosa fare“, ha aggiunto Munafò.

E’ l’obiettivo della società, ci vuole tempo e ci vuole pazienza. A volte i tifosi ne hanno un po’ poca, capisco perchè siamo il Legnano, però non ci scordiamo che ci sono altre squadre che sono state allestite per vincere e per far bene, con giocatori di primo livello, essergli davanti è una grande soddisfazione“, ha sottolineato il massimo dirigente lilla, che ha poi concluso: “Bisogna fare un passo alla volta e si valuterà tutto. E dico tutto per dire tutto…

Ricordiamo che l’eventuale vittoria nei playoff non garantisce la promozione in Serie C, ma permette di essere inseriti tra le nove squadre di Serie D che, inserite in una speciale classifica che tiene conto di molti fattori (tra i quali lo stadio, il settore giovanile ed altri parametri non prettamente legati al rendimento sportivo) e che potrà essere utilizzata per gli eventuali ripescaggi.

Ripescaggi ai quali il Legnano potrà eventualmente aspirare, perchè il regolamento della Serie C prevede che non possano essere ripescate “le società ripescate nelle ultime cinque stagioni sportive in qualsiasi Campionato professionistico”. I lilla sono stati ripescati tre stagioni addietro, ma passando dal Campionato di Eccellenza a quello di Serie D, entrambi dilettantistici e non professionistici.