Quantcast

La fotonotizia di SportLegnano it

Gioca nei Knights lo “Chopin del canestri”

Un mini del team legnanese virtuoso di pianoforte

LEGNANO – Ha solo 11 anni, ma sa coniugare alla perfezione la passione per il basket con quella del pianoforte.

Lorenzo Bari, classe 2011, soprannominato dai compagni di squadra dei Knights Legnano “Chopin“, che ha vinto il Concorso Pianistico Internazionale “Città di Arona” 2022.

Lorenzo, che studia presso la scuola Paganini da quattro anni, ha già ottenuto diversi riconoscimenti in competizioni pianistiche nazionali ed internazionali, oltre ad essersi già esibito diverse volte in vari concerti organizzati dall’Istituto impressionando e incantando il pubblico presente attraverso eccellenti esecuzioni pianistiche.

La passione per il pianoforte mi è nata quando ero molto piccolo, vedendo mio padre suonarlo – spiega Lorenzo – Volevo diventare bravo come lui e famoso in tutto il mondo, quindi da allora è diventato una sfida per me.”

Invece – aggiunge il piccolo pianista – la passione per la pallacanestro mi è nata guardando film americani in cui molti protagonisti la praticavano sia come hobby sia come professione, ed alcuni erano molto famosi. Allora, ho incominciato a giocare a basket, ed è diventata anch’essa una sfida. Qui ho preso l’esempio di Michael Jordan, il mio idolo, e spero, un giorno di superarlo“.

Cosi lo descrive il suo coach Riccardo Sala: “Riservato e di poche parole quando arriva in palestra, Lorenzo è un mini-atleta completo. Capace di difendere (corre e salta, cosa non da poco per la sua età), anche in attacco sa farsi valere. Terzo tempo di destro, di sinistro (!!!), arresto e tiro, sembra non mancargli proprio nulla, forse solo un po’ la voce quando si fa l’urlo pre-partita. Devo dire che è proprio divertente allenarlo!