Quantcast

Legnano Softball, un “pareggio” contro Bollate

Legnanesi al comando della classifica. Domenica positiva per le Bulls Rescaldina

LEGNANO – E’ finito con una vittoria ed una sconfitta il derby tra la Sacco Legnano Softball e la Lacomes New Bollate, scontro al vertice del Girone A del Campionato di Serie A2.

Gara 1, terminata 2-0 per le legnanesi, è stata molto equilibrata, con giocate difensive degne della categoria superiore. In pedana, buon lavoro dei lanciatori, su tutti una straordinaria Carlotta Andorno, decisiva anche in attacco in quanto col suo triplo ha permesso a Minari e a Monti di segnare i due punti del vantaggio, difesi poi con grande tranquillità.

Legnano Softball - New Bollate

Gara-2 è stata simile ma la differenza l’ha fatta una partenza imprecisa con Federica Baule non in giornata e un errore importante su giro di doppio gioco di Mazzanti, peraltro per il resto molto positiva. Difficoltà anche in attacco nelle scelte del lancio giusto da battere, con un pizzico di fantasia in meno rispetto ad altre prestazioni. Il risultato finale ha visto Bollate imporsi per 3-1.

Legnano Softball - New Bollate

Sugli altri campi, doppia sconfitta interna per Supramonte Orgosolo, con Avigliana che si impone per 3-2 e 6-3. Identico risultato per Crocetta, sconfitta in casa da Collecchio per 5-1 e 10-3.

Importante doppia vittoria in trasferta per le Bulls Rescaldina, che a Novara hanno superato il Porta Mortara per 3-0 e 6-3.

Legnano Softball - New Bollate

Ora la classifica è guidata dalla coppia Legnano-Avigliana con 9 vittorie e 3 sconfitte (0,750 punti), davanti a Bollate (8-2, 0,800) e Collecchio (7-5, 0,583).

Le Bulls sono al sesto posto con 4 vittorie e 6 sconfitte (0,400 punti), dietro Crocetta (5-5, 0,500) e davanti a Supramonte (2-10, 0,167) ed il fanalino di coda Porta Mortara Novara, ancora senza vittorie dopo 10 gare.

Il prossimo turno, domenica 29 maggio, vedrà Legnano impegnato in un match che si profila di grande interesse a Collecchio, mentre le Bulls Rescaldina ospiteranno le sarde del Supramonte in un decisivo scontro diretto in chiave salvezza.