Quantcast

Palio di Legnano, Pusceddu porta il Crocione a San Magno foto

Aggiornamenti in tempo reale dalle 16.00

LEGNANO – Finalmente è arrivato il gran giorno del Palio di Legnano. Dopo lo stop nel 2020 e l’edizione “settembrina” del 2021, la manifestazione legnanese torna alla normalità e lo fa tra le altre cose nella più tradizionale delle date possibili: il 29 maggio, 846° anniversario della Battaglia di Legnano, storico episodio da cui tra le sue origini.

Si inizia alle ore 10.30 con la tradizionale Santa Messa sul Carroccioelebrata dal Prevosto della Città di Legnano Monsignor Angelo Cairati, l’Investitura religiosa dei Capitani del Palio, il volo propiziatorio delle colombe e la benedizione dei cavalli e dei fantini che correranno il Palio.

Palio di Legnano 2022, le nostre photogallery

Alle 15.00 prenderà il via da Piazza Carroccio la Sfilata Storica che attraversando le vie cittadine giungerà fino allo Stadio “Giovanni Mari”, dove, a partire dalle 16.00, andranno in scena il Carosello Storico delle otto Contrade, gli Onori al Carroccio, la Carica della Compagnia della Morte e finalmente la corsa ippica per l’assegnazione del Palio.

Sport Legnano seguirà in tempo reale tutti gli eventi ed in particolare le due batterie e la finale, con aggiornamenti su questa pagina a partire dalle 16.00 circa.

Palio di Legnano, la Messa sul Carroccio in diretta streaming su Sport Legnano

 

Iniziata la sfilata storica
Palio di Legnano 2022

Termina con La Flora la sfilata delle otto Contrade
Palio di Legnano 2022 sfilata

Il Carroccio entra in campo
Palio di Legnano 2022 il carroccio

 

Dopo gli Onori al Carroccio e la Carica della Compagnia della Morte, è il momento dell’Inno Nazionale, dove Legnano è, oltre a Roma, l’unica città italiana ad essere citata: “Dall’Alpi a Sicilia dovunque è Legnano

Dall'Alpi a Sicilia dovunque è Legnano
Palio di Legnano 2022 sfilata

 

I fantini ed i cavalli in campo

  • San Martino – Carlo Sanna detto Brigante su Wintoto
  • Sant’Ambrogio – Giuseppe Zedde detto Gingillo su The Boy Wonder
  • San Domenico – Antonio Siri detto Amsicora su Odi et Amo
  • San Bernardino – Federico Arri detto Ares su Quanti ne Siete
  • San Magno – Valter Pusceddu detto Bighino su Star
  • Legnarello – Giovanni Atzeni detto Tittia su Fly Down
  • Sant’Erasmo – Gavino Sanna su Virgola
  • La Flora – Andrea Farris su Tigre

Palio di Legnano 2022, le schede dei fantini

 

Composizione Prima Batteria

  • Legnarello
  • San Magno
  • San Martino
  • La Flora

 

Composizione Seconda Batteria

  • San Domenico
  • Sant’Ambrogio
  • San Bernardino
  • Sant’Erasmo

 

Prima batteria

I cavalli della prima batteria entrano sull’anello del “Giovanni Mari”, per portarsi alla mossa agli ordini del Mossiere Renato Bircolotti. Dopo alcuni minuti, durante i quali il Mossiere minaccia richiami ufficiali, si arriva alla prima falsa partenza.
Legnarello forza il canapo e si arriva alla seconda falsa partenza. La terza mossa falsa vede San Magno forzare la partenza, con Legnarello che resta al palo. La quarta mossa è valida, San Magno si porta in vantaggio seguita da San Martino, Legnarello e Flora. Quest’ultima cerca un affondo per portarsi sotto, ma al termine del secondo giro le posizioni tornano ad essere quelle della partenza e così restano fino alla fine. Entrano in finale San Magno e San Martino.

 

Ordine di arrivo Prima Batteria

  • San Magno
  • San Martino
  • Legnarello
  • La Flora

Si qualificano per la finale: San Magno con Valter Pusceddu detto Bighino su Star e San Martino con Carlo Sanna detto Brigante su Wintoto.

 

Seconda Batteria

Si accendono le luci del ‘”Mari” quando entrano i cavalli della seconda batteria. Mossa velocissima, escono appaiati Sant’Ambrogio e San Bernardino, che lasciano dietro le altre due. Sant’Erasmo lotta con la rivale San Domenico per il terzo posto mentre davanti procedono senza problemi. Nel corso del primo giro San Domenico torna terzo e la gara si conclude senza più scossoni, con Sant’Ambrogio e San Bernardino che si aggiudicano la finale.

 

Ordine di arrivo Seconda Batteria

  • Sant’Ambrogio
  • San Bernardino
  • San Domenico
  • Sant’Erasmo

Si qualificano per la finale: Sant’Ambrogio con Giuseppe Zedde detto Gingillo su The Boy Wonder e San Bernardino con Federico Arri detto Ares su Quanti ne Siete

 

Il sorteggio della posizione per la finale

  • San Magno
  • San Martino
  • Sant’Ambrogio
  • San Bernardino

 

La finale

È lunghissima la prima mossa, che termina con lo scoppio del mortaretto per segnalarla come non valida. È San Magno a forzarla partendo di rincorsa e lasciando la rivale San Bernardino girata. Lo stesso film su ripete pochi minuti dopo quando arriva la seconda falsa partenza.

Sempre Pusceddo con San Magno a forzare di rincorsa anche la terza mossa falsa, ma questa volta è Sant’Ambrogio a restare girato.

Arrivano altre due false partenze e Bircolotti minaccia un richiamo a Sant’Ambrogio.

Finalmente la mossa è valida, San Magno con Pusceddu si pone prepotentemente in testa già dalla prima curva e mantiene il primo posto fino alla fine, mentre dietro le avversarie arrancano. Il Palio 2022 è di San Magno con Valter Pusceddu su Star.

 

Ordine di arrivo finale

  1. San Magno
  2. Sant’Ambrogio
  3. San Martino
  4. San Bernardino