Quantcast

Spettacolo e finale thriller, Knights avanti 2-0 contro Bergamo video

Legnano gioca bene, ma rischia nel finale. Gli arbitri convalidano inizialmente a Bergamo un canestro oltre la sirena di fine match poi si ravvedono. Casini e Marino protagonisti.

CASTELLANZA (VA) – Per gara 2 dei quarti playoff di serie B, Legnano torna al PalaBorsani per ospitare la WithU Bergamo. Quintetti invariati rispetto a gara 1, con Legnano schierata da coach Eliantonio con il quintetto tipo, ovvero Marino playmaker, Terenzi guardia, Leardini e Solaroli ali e Cepic centro. Bergamo risponde con Simoncelli, Savoldelli, Sodero, Dell’agnello e Ihedioha.

Knights Legnano-Bergamo Basket gara 2

Il match inizia equilibrato, con botta e risposta tra le due squadre, fino al 13-11 Knights, quando gli ospiti assestano un parziale di 0-7 che li proietta a +5 sul 13-18. In evidenza Sodero già autore di 8 punti. Legnano, che ha già tre turnover, chiama timeout. Al rientro sul parquet però arriva il +7 Bergamo sul 13-20 e poi anche il +8 firmato da Sodero con un gioco da tre punti. Sul 15-23 Bianchi fa una gran penetrazione che vale il 17-23, che è il punteggio con cui si va al primo riposo.

Il secondo quarto inizia con il canestro del 17-25 per Bergamo, ma la tripla di Fattori, la gran stoppata di Leardini e il canestro di Bianchi riportano Legnano a -3 sul 22-25. Arriva presto anche il vantaggio biancorosso, 28-27, col gioco da tre di capitan Casini. Ihedioha segna cinque punti consecutivi per il 28-32, ma le triple di Casini e Bianchi valgono il 34-34 e Bergamo chiama timeout. Alla ripresa del gioco c’è tanto equilibrio, botta e risposta costanti ma al riposo lungo si va sul 43-42 per i Knights grazie alla tripla di Solaroli, che sulla sirena sfiora la tripla dal proprio canestro.

Il terzo quarto inizia con Leardini scatenato. L’ala dei Knights fa 2/2 ai liberi, poi segna dalla media e dalla lunga distanza e porta sul 50-45 i biancorossi. Bergamo impatta sul 50-50, Terenzi segna un long two e guadagna un antisportivo dopo una palla persa. L’ala segna un tiro libero su due, il risultato è 53-50 per i Knights. Su segna pochissimo, Sodero da tre e Isotta portano Bergamo sul 53-55, Casini fa 2/2 dalla lunetta e all’ultimo riposo si va sul 55-55.

L’ultimo quarto inizia con le triple dei Knights, una di Marino e due di Casini. Padroni di casa a +6 sul 63-57 e sul 66-60, arriva anche il +7 sul 69-62, ma Bergamo resta sempre in scia e dopo il 71-67 segnato dagli ospiti Eliantonio chiama timeout. Le due squadre segnano a turno fino al 75-71, poi Simoncelli a 15″ dalla fine segna dall’arco il 75-74. Timeout Legnano, e poi inizia la classica serie di falli per mandare in lunetta gli avversari e sperare che sbaglino. Casini e Simoncelli sono impeccabili, e si va sul 77-76 all’ultimo timeout per Legnano. Gli arbitri tolgono la rimessa a Legnano e Bergamo segna oltre la sirena. Inizialmente il canestro viene convalidato, poi dopo un paio di minuti di proteste e tensione, gli arbitri cambiano giustamente idea, e Legnano vince così anche gara 2 mettendo un’ipoteca sulla qualificazione alla semifinale. Da segnalare capitan Casini con 19 punti e Marino con 10 punti e 5 assist.

NEL NOSTRO VIDEO I SECONDI DECISIVI DEL MATCH

 

3G Electronics Knights Legnano – WithU Bergamo 77-76
(17-23, 26-19, 12-13, 22-21)

3G Electronics Knights Legnano: Juan marcos Casini 19 (1/2, 4/6), Janko Cepic 13 (3/7, 1/3), Diego Terenzi 11 (2/3, 2/4), Tommaso Marino 10 (0/1, 3/9), Giacomo Leardini 7 (1/4, 1/5), Tommaso Bianchi 7 (2/3, 1/4), Manuele Solaroli 5 (0/4, 1/5), Giovanni Fattori 5 (0/2, 1/1), Matteo Bassani 0 (0/0, 0/0), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0), Alessandro Ferrario 0 (0/0, 0/0), Marco Dell’acqua 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 17 / 21 – Rimbalzi: 29 5 + 24 (Giacomo Leardini 6) – Assist: 15 (Tommaso Marino 5)
WithU Bergamo: Guglielmo Sodero 17 (2/9, 4/17), Alexander Simoncelli 14 (1/3, 2/4), Giacomo Dell’agnello 10 (5/8, 0/1), Francesco ikechukwu Ihedioha 10 (3/5, 1/1), Nicolo Isotta 10 (4/5, 0/0), Ferdi Bedini 9 (3/4, 1/2), Matteo Cagliani 3 (0/0, 1/1), Nicola Savoldelli 2 (1/2, 0/3), Luca Manenti 1 (0/0, 0/0), Riccardo Rota 0 (0/0, 0/0), Riccardo Piccinni 0 (0/0, 0/0), Mattia De martin 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 45 13 + 32 (Giacomo Dell’agnello 12) – Assist: 15 (Alexander Simoncelli 5)