Quantcast

Ori e vittorie: week-end da incorniciare per la Rari Nantes Legnano

Soddisfazioni dalla Pallanuoto e dal Nuoto Sincronizzato

LEGNANO – Un week-end in vasca intenso, ma fruttuoso, quello appena vissuto dalla Rari Nantes Legnano.

Dopo il ritorno alla vittoria, sabato sera, nella Serie C di pallanuoto, protagonisti della domenica sono stati i più giovani. Sempre sul versante pallanuoto, vittoria dei nostri Under 14 su Como, nell’ultima giornata del campionato di categoria, che vale il secondo posto finale in classifica. Gruppo unito, quello di coach Paolo Mattei, con più di un elemento idoneo al progetto Serie C.

Rari Nantes Legnano Pallanuoto

Vittoria anche per gli Under 20, uno dei settori che ha pagato maggiormente, nell’arco della stagione, la riduzione di spazi acqua disponibili per allenarsi. Domenica, però, i ragazzi hanno travolto (24-2) Buccinasco, regalandosi la seconda vittoria stagionale, prima del match conclusivo di domenica prossima. Sugli scudi Federico Rosa, che quest’anno ha dato un grande contributo anche ai senior in Serie C: dieci gol in una partita sono una rarità nella pallanuoto, a qualsiasi livello si giochi.

Rari Nantes Legnano Nuoto Sincronizzato

Ma è dal sincro che arrivano le notizie più belle. Trionfa a Seregno, ai Campionati Regionali, la squadra delle Esordienti C. Oro con 51.100 punti, staccando nettamente le altre classificate, nonostante la penalità per aver gareggiato con sei elementi, anziché otto. Julia Russo, Emma Gavioli, Greta Antonioli, Alessandra Gasparro, Sofia Iurini e Fiammetta Mirigliani hanno firmato l’impresa. Le piccole sincronette, allenate da Sara Rossetti e Martina Tiraboschi, chiudono così una stagione memorabile, dopo aver già festeggiato la vittoria di Alessandra Gasparro nel primo turno dei Regionali e la doppietta oro-argento, nel secondo turno, di Emma Gavioli e Fiammetta Mirigliani.

Emozioni anche dalle Esordienti A. Martina Pizio, nel solo, è campionessa regionale con 67.500 punti. Ma sorridono anche Camilla Cartabia (64.767) e Ginevra Mirigliani (63.700), entrambe oltre il punteggio minimo di qualifica per i Campionati Italiani. Una due giorni fantastica per la Rari Nantes Legnano.

Rari Nantes Legnano Nuoto Sincronizzato