Legnano piange Paolo Roberti

Malore improvviso e poi l'incidente

LEGNANO – A causa di un malore improvviso Paolo Roberti aveva subito un incidente lo scorso 24 luglio. Poi il ricovero in rianimazione al San Gerardo di Monza e quindi a Zingonia. Oggi la morte.

I funerali si svolgeranno giovedì 18 agosto nella Chiesa di San Domenico. 

Paolo era stato presidente dell’assemblea del Partito Democratico di Legnano e fondatore dell’associazione culturale DEMOS Legnano.

Molti i messaggi di cordoglio ad iniziare dal PD di Legnano: Apprendiamo con dolore della scomparsa di Paolo Roberti, le cui condizioni di salute si erano via via fatte più gravi dopo il malore che lo aveva colpito qualche settimana fa. Iscritto al Partito Democratico per molti anni, ricoprendo anche il ruolo di Presidente dell’Assemblea degli iscritti, è stato punto di riferimento per il partito e per l’area cattolico progressista del legnanese fino a quando ha scelto di fare un percorso politico diverso. Lo ricordiamo come persona piena di umanità, profondamente appassionato alla politica e che amava la sua città. Alla sua famiglia rivolgiamo le nostre più sentite condoglianze”.

Cordoglio anche da Anpi Legnano: “Nell’esprimere alla famiglia le condoglianze per la scomparsa del caro Paolo volevo ricordarlo personalmente per la lunga attività politica e sociale svolta insieme. Iscritto all’Anpi ci vedavamo spesso per parlare dei problemi propri dell’associazione ma anche dei problemi cittadini. Ciao Paolo tutta l’Anpi ti piange. Che la terra ti sia lieve”.

Anche il consigliere comunale di opposizione Francesco Toia, ha voluto inviare un messaggio di cordoglio: “Oggi se n’è andato un amico oltre che un grande legnanese innamorato della sua città. Ci lascia una persona di cuore, rispettosa e sincera. Ci mancherai Paolo, che la terra ti sia lieve