Arconatese: al Battaglia arriva la Real Calepina di El Tanque

Oroblù che vogliono vendicare la sconfitta di domenica

ARCONATE – Si è aperta ieri una nuova settimana di lavoro per gli Oroblù che iniziano gli allenamenti agli ordini di Mister Giovanni Livieri. C’è da voltare pagina dopo la prima sconfitta stagionale di domenica ad opera della Casatese e prepararsi alla terza giornata di campionato di domenica quando al Battaglia arriva la Real Calepina.

Come consuetudine la giornata di oggi sarà dedicata anche ad un’analisi sull’andamento della gara di domenica dell’Arconatese a Casatenuovo e al punto della situazione sulla condizione dei giocatori reduci dalla partita di domenica e prima di tutto di chi si spera di recuperare al pieno della forma come bomber Mario Chessa.

Attendendo di conoscere ancora tramite il sorteggio se la sfida di Coppa Italia contro il Città di Varese si giocherà all’Ossola o in casa  il prossimo mese sempre con eliminazione diretta, le forze sono concentrate sull’appuntamento di campionato.

Arriverà la Real Calepina -spiega il nostro Direttore Sportivo Enio Colombo- che di recente è salita alla ribalta delle cronache per aver ingaggiato l’ex atalantino German Denis”.

Quello che ai tempi della serie A era stato ribattezzato dalla tifoseria orobica come El Tanque, oggi ha 41 anni, compiuti lo scorso 10 settembre e ha deciso di sperimentare la nostra serie D perché amico dell’allenatore della Real Calepina, Daniele Capelli. Per la difesa sarà un osservato speciale dato che in carriera tra il 2011 e il 2016 con la maglia dell’Atalanta il bomber argentino ha messo a segno ben 56 reti, distinguendosi poi anche con le maglie di Reggina, Udinese e Napoli.

Nella distinta della partita di domenica scorsa della squadra orobica contro il Desenzano Calvina, il bomber argentino non figurava ancora tra i disponibili e magari potrebbe proprio debuttare domenica. Per Marco Bianchi sarà un bel duello a livello fisico con il ‘carro armato’ albiceleste.