Giornata di team building con Riccardo Pittis

Organizzata dai Knights Legnano al PalaBorsani di Castellanza

CASTELLANZA (VA) – Riparte la stagione agonistica, ma riparte anche quella fuori dal campo per l’organizzazione dei Knights che ha vissuto il primo Team Building stagionale. Relatore d’eccezione Riccardo Pittis, oggi coach motivazionale, che ha avuto una platea d’eccezione formata dai team manager della sede di Milano di DLL – De Lage Landen, società internazionale leader nelle soluzioni finanziarie per le aziende.

Antonio Fagotti e Riccardo PittisAntonio Fagotti e Riccardo Pittis

Grazie alla sua esperienza sportiva vincente, Pittis è riuscito a snodare la sua carriera da cestista tra prime volte, sfide e rivelazioni attraverso un percorso formativo che va a definire un chiaro e forte atteggiamento mentale che spinge a dovere e volere fare di più.

Si è parlato di riflesso tra le dinamiche sportive e le dinamiche degli ambienti di lavoro, e al termine del momento formativo, d’impatto per la forte riduzione delle barriere e dei pensieri difficili che ha smosso nei presenti, abbiamo chiesto a Riccardo Pittis cosa si porta a casa da questa giornata di team e basket experience: “In tutte le esperienze che faccio lavorando con le aziende mi porto sempre a casa qualcosa perché emerge una dinamica nuova, delle caratteristiche su cui lavorare, come lavorarle e come le persone si approcciano a quel tipo di lavoro mi permette di aggiungere al mio bagaglio di esperienza qualcosa che posso utilizzare anche nella prossima partita. E capire quali possono essere state le cose che hanno funzionato oggi e quali quelle che potrebbero funzionare ancora meglio la prossima volta. Nel gruppo di oggi – aggiunge Pittis – hanno funzionato la coesione, la collaborazione, l’ambizione. È un gruppo che ha bisogno di migliorare alcuni aspetti ma che ha un base di partenza già molto alta”.

Luca Nuvolin, manager regionale dell’Europa meridionale di DLL – De Lage Landen, riflettendo su quali input e azioni sono stati acquisiti nell’arco della giornata ha raccontato: “La giornata è stata fantastica perché non complessa ma immediata. Riccardo Pittis è stato bravissimo a portare la sua esperienza di gioco e di vita traslandola nel mondo professionale. Ha portato infatti entusiasmo e ci ha consentito di riflettere in modo incisivo da una prospettiva diversa, proprio quello di cui il nostro gruppo aveva bisogno. Io e i mie colleghi ci siamo divertiti e vorremmo replicare questa iniziativa allargandola a tutta la nostra organizzazione in modo che possano vivere una giornata speciale in cui dedicarsi a se stessi e a pensare a cosa è possibile fare per essere migliori. Perché la metafora dello sport è fortissima e ci aiuta a traferire la nostra cultura aziendale, i nostri valori e i nostri messaggi in modo molto più incisivo.”

A chiudere la giornata è stato il commento di Antonio Fagotti, direttore commerciale e marketing dei Legnano Basket Knights: “Questo nuovo prodotto di team building che abbiamo lanciato sul mercato permette di avvicinare il mondo dello sport a quello delle aziende, usando i valori sportivi come driver motivazionale ai successi aziendali. L’obiettivo è quello di far diventare Knights sempre più un brand con un’identità che riesca a portare il basket e lo sport in generale in ambiti di diversa natura, con una contaminazione reciproca”.

(Fonte, video e foto Legnano Basket Knights)