Quantcast

Serie D, rammarico Arconatese. Inveruno e Milano City ottimi

Arconatese troppo penalizzata

ARCONATE– Nell’ultima giornata del Campionato di Serie D, sconfitta solo per l’Arconatese, mentre Milano City e Inveruno sorridono

L’Arconatese si deve arrendere al 37′ sul rigore ribattuto da Virdis nella partita al Bacigalupo di Savona, ma la squadra di Mister Livieri non ha assolutamente demeritato, anzi il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto.

L’episodio del rigore ha lasciato molte perplessità tra la squadra ospite: perchè se a Narducci è stato fischiato il penalty, nella ripresa l’Arconatese reclama per due massime punizioni non assegnate dopo il gioco falloso su Sow, prima atterrato una volta lanciato a rete e poi tirato giù all’altezza del dischetto di rigore.

Il campo in non perfette condizioni, con prevalenza di terra e qualche ciuffo d’erba non all’altezza della fama di uno stadio da serie C come il Bagicalupo, ha penalizzato poi l’Arconatese nel fraseggio oltre che il fatto che nel secondo tempo la squadra si è trovata il vento contrario con un risultato da rimontare.

Domenica ventura contro il Borgaro al Delle Vittorie l’occasione di rifarsi, dopo aver lasciato 3 punti a Savona con il rammarico di come è maturata la sconfitta su un campo sì difficile, ma senza che gli avversari abbiano fatto qualcosa di particolare per portarsi a casa il risultato.

L’Inveruno ha invece piazzato il colpaccio da playoff in casa della Folgore Caratese con un 3 a 1 che sul terreno di gioco di Verano Brianza incorona la squadra di Mister Andreoletti grazie alle reti di Broggini, Mandelli e Stronati, con una bella azione personale. La capacità dopo l’1 a 1 parziale del primo tempo di ritornare in vantaggio e chiudere l’incontro a proprio favore , dopo esser andati avanti per primi in questa sfida, racconta di una squadra gialloblù che è una macchina da gol nella migliore tradizione di quelle parti e la partita di domenica al Garavaglia contro il Savona, può riservare ancora qualche sorpresa positiva se ci sarà continuità di rendimento.

Tre punti fondamentali per la sua corsa alla salvezza li ha messi a segno il Milano City di Mister Ezio Rossi, con i Granata corsari nel cuneese a Dronero. La prodezza balistica all’incrocio dei pali del legnanese Bryan Mecca fa ben sperare anche perchè domenica arriverà al Battaglia la Sanremese che non ha brillato nell’ultimo turno facendosi fermare dal Borgaro Nobis (1-1), con una brusca frenata della seconda in classifica contro l’ultima, il che dice quanto equilibrato sia questo torneo di serie D e come a questo punto della stagione, non ci sono sconti per nessuno con tutte le formazioni coinvolte nelle bagarre per i propri principali obiettivi.