Quantcast

Matteo Pinciroli finisce in carcere

Si aprono le porte del carcere per l'ex sponsor del Legnano Basket

BUSTO GAROLFO –  L’accusa è di quelle pesantissime:  associazione per delinquere, bancarotta fraudolenta, utilizzo di false fatturazioni e truffa. Sono queste le motivazioni con il quale l’imprenditore Matteo Pinciroli è stato arrestato dalla GDF che ha di fatto eseguito l’rdinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Milano.

L’imprenditore di Busto Garolfo, ex sponsor del Legnano Basket e dell’Atalanta, è stato indagato come amministratore di fatto della Tws. Secondo le fiamme gialle, avrebbe distratto milioni di euro di capitale dalla sua società tramite false fatturazioni per circa dieci milioni di euro a favore di una società del tutto estranea alla vicenda, facendola fallire. 

La sua società è stata dichiarata fallita dalla sezione fallimentare del Tribunale di Milano nel febbraio scorso.