Quantcast

Un Bianchi mostruoso guida Legnano in gara 1 fotogallery

Una vittoria che serve per dare entusiasmo in vista di gara 2 di mercoledì 1 Maggio alle 18 sempre al PalaBorsani

LEGNANOGara 1 di playout per i Knights che ospitano Cento, arrivata penultima nel girone est.

La partenza di Legnano è a dir poco scioccante con i centesi che scappano via sul 12-0 prima che i Knights si sblocchino con un parziale di 7-0 subito risposto dai biancorossi ospiti. Il primo quarto finisce con Cento avanti in doppia cifra.

Nel secondo quarto la musica in difesa per Legnano cambia e si vede grazie a piccoli parziali i Knights arrivano anche a -1 più volte ma Cento è brava a respingere tutti i tentativi di mettere la testa avanti dei biancorossi e chiude avanti 47-43 al 20’.

Nel secondo tempo la partita, già molto fisica, si accende ancor di più proprio come in clima playoff con contatti al limite e qualche parola di troppo. Legnano macina gioco soprattutto a rimbalzo con un Bianchi mostruoso (doppia doppia con 13 punti e 19 rimbalzi) guida tutta la squadra verso il sorpasso prima di Thomas (32 punti) sul 54-53 e poi con l’assist per la tripla di Bozzetto che fa esplodere tutto il PalaBorsani.

Da qui Legnano vola letteralmente e tocca anche il +15 sul finire del quarto quarto con le folate offensive dei americani e Bianchi ancora una volta.

Finisce con la vittoria di Legnano che si prende di forza il primo punto salvezza, una vittoria che serve per dare entusiasmo e carica in vista di gara 2 di mercoledì 1 Maggio alle 18 sempre al PalaBorsani.

Axpo Legnano – Baltur Cento 95-82 (16-26, 27-21, 22-18, 30-17)

Axpo Legnano: Charles Thomas 32 (8/16, 2/7), Anthony Raffa 25 (7/11, 3/9), Sebastiano Bianchi 13 (4/5, 1/3), Davide Bozzetto 11 (3/3, 1/3), Michele Ferri 7 (1/1, 1/6), Michele Serpilli 5 (0/1, 1/4), Giordano Bortolani 2 (1/3, 0/2), Marco Corti 0 (0/0, 0/0), Marco Lagana 0 (0/0, 0/0), Gabriele Berra 0 (0/0, 0/0), Francesco Biraghi 0 (0/0, 0/0), Andrea Coraini 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 25 – Rimbalzi: 51 17 + 34 (Sebastiano Bianchi 19) – Assist: 14 (Michele Ferri 5)

Baltur Cento: Tyshawn Taylor 24 (9/14, 2/4), Giovanni Gasparin 16 (1/3, 4/7), Michele Ebeling 12 (3/6, 1/3), Alberto Chiumenti 10 (5/9, 0/1), James White 9 (2/11, 1/6), Yankiel Moreno 6 (0/0, 2/5), Giorgio Di bonaventura 3 (1/1, 0/1), Celis Taflaj 2 (1/4, 0/2), Sergio Invidia 0 (0/0, 0/0), Giacomo Manzi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 14 – Rimbalzi: 35 12 + 23 (Michele Ebeling 9) – Assist: 17 (Giovanni Gasparin 6)

Nell’altra gara di playout, giocata domenica 28 aprile, vittoria di misura di Piacenza sulla Virtus Cassino per 82-80.

Bakery Piacenza – BPC Virtus Cassino 82-80 (15-24, 33-16, 21-19, 13-21)

Bakery Piacenza: Keith Appling 20 (7/19, 0/1), Riccardo Castelli 16 (4/8, 2/3), Andrea Pastore 15 (3/5, 3/7), Andrea Spera 12 (5/8, 0/0), Riccardo Pederzini 11 (5/9, 0/1), Riccardo Perego 4 (2/7, 0/0), Kurt Cassar 4 (2/5, 0/0), Marques Green 0 (0/0, 0/3), Filippo Guerra 0 (0/0, 0/0), Luca Bracchi 0 (0/0, 0/0), Andrea Orlandi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 11 / 12 – Rimbalzi: 43 15 + 28 (Riccardo Castelli 10) – Assist: 14 (Keith Appling 5)

BPC Virtus Cassino: Michael adetokunbo Ojo 23 (3/7, 4/8), Tommaso Ingrosso 16 (0/2, 4/9), Davide Raucci 12 (3/5, 2/2), Francesco Paolin 12 (6/7, 0/3), Gennaro Sorrentino 10 (1/3, 2/5), Angelo Guaccio 7 (1/2, 1/2), Mike Hall 0 (0/0, 0/1), Sava Razic 0 (0/0, 0/0), Alessio Punzi 0 (0/0, 0/0), Luca Castelluccia 0 (0/0, 0/0), Davide Bianchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 20 – Rimbalzi: 28 3 + 25 (Tommaso Ingrosso 9) – Assist: 7 (Michael adetokunbo Ojo 3)