Quantcast

“Le Olimpiadi? Faranno felice anche l’alto milanese”

Luigino Poli chiede impegno nei prossimi anni

SAN VITTORE OLONA – “Le Olimpiadi? Una grandissima opportunità anche per noi”. Luigino Poli, albergatore ed imprenditore sanvittorese, commenta così l’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026.

Adesso non occorre perdersi. Iniziamo con le infrastrutture che sono carenti per non dire peggio. Poi iniziamo a ragionare in ottica paese. Dobbiamo arrivare al 2026 con la schiena dritta e non con le ossa rotte. Abbassiamo la tassazione e rendiamoci tutti competitivi. Possiamo vivere di turismo, invece facciamo tutti fatica a stare in piedi”.

Poi Poli ricorda: “Io non posso stare in piedi mentre altri hanno una tassazione molto più bassa ed un costo del lavoro notevolmente meno caro del nostro. Non c’è competizione. Bisogna lavorare negli anni su questo. Il paese deve tornare a respirare”.

La richiesta ai politici: “Pensate alle infrastrutture sportive. Vogliamo palasport. Vogliamo stadi polifunzionali, spazi sportivi. La gente ne ha bisogno in tutta questa zona, invece siamo completamente fermi. Ben vengano le olimpiadi a svegliarci da questo torpore”.