Quantcast

Torna il treno del mare fra Lombardia e Liguria

I Treni del mare collegheranno Milano con le Riviere liguri di Ponente e Levante

MILANO –  Tempo di vacanze e ritorno alla normalità. Grazie a Regione Liguria e Regione Lombardia, in accordo con Trenitalia e Trenord, da domani, domenica 14 giugno, entrano in servizio 6 ‘treni del mare’ che collegheranno Milano con le Riviere liguri di Ponente e Levante.

Eccoli in dettaglio:

– partenza da Milano Porta alle 6.43 e arrivo a Ventimiglia alle 11.20

– partenza da Milano Porta Garibaldi alle 8.17 e arrivo a Sestri Levante alle 11.28

– partenza da Milano Porta Garibaldi alle 8.43 e arrivo ad Albenga  alle 12.54

– partenza da Monterosso alle 17.09 e arrivo a Milano Porta Garibaldi  alle 20.55

– partenza da Albenga alle 17.30 e arrivo a Milano Porta Garibaldi  alle 21.42 e

– partenza  da Ventimiglia alle 18.05 e arrivo a Milano Porta Garibaldi  alle 22.47.

Con questa offerta salgono a 7 i treni domenicali fra la Lombardia e la Liguria: il regionale veloce delle 17.10 tra La Spezia e Milano Centrale con arrivo alle 21.32 e’ infatti già in servizio dallo scorso 7 giugno.

“Come più volte abbiamo ribadito – ha spiegato l’assessore ai Trasporti e al Turismo della Regione Liguria, Gianni Berrino – i turisti sono i benvenuti in Liguria. Dopo la ripartenza dei ‘treni del mare’ col Piemonte inauguriamo la stagione anche di quelli con la Lombardia. Gli ospiti saranno accolti dai nostri operatori turistici con la cortesia di sempre e da quest’anno ovviamente le spiagge sono attrezzate con tutti i dispositivi sanitari previsti affinché il soggiorno non solo sia piacevole, ma anche sicuro”.

“L’attivazione di questo servizio – ha detto l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile della Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi – e’ significativa sotto molti punti di vista. E’ il simbolo di una ripartenza, di un progressivo ritorno alla normalità rispettando le norme di sicurezza, oltre che il ritorno di un servizio molto apprezzato dai cittadini. Si tratta di un modo pratico, economico e ambientalmente sostenibile per raggiungere le spiagge della Liguria, meta tradizionale per i turisti lombardi. Positiva in questo senso la collaborazione tra regioni e società ferroviarie”.