Quantcast

Successo a Marudo per la capolista FoCoL fotogallery

Le Coccinelle, a punteggio pieno, guardano tutti dall’alto

LEGNANO – Avete presenti i Demolition Derby? Sono delle “gare” automobilistiche in cui non si segue un tracciato, il vero obiettivo è tamponare gli avversari fino a distruggere tutti i loro veicoli, vince chi rimane con l’auto funzionante.

Marudo-FoCoL Legnano 0-3

Ecco, la FoCoL affronta il campionato come un mezzo corazzato durante un demolition derby, un mezzo talmente superiore, così performante e impenetrabile da riuscire sempre unico e incontrastato vincitore.

A raccogliere i propri cocci ieri sera è stata la volta della Tomolpack Marudo, la cui scocca ha retto agli impetuosi urti Focoliani soltanto nel primo set, poi ha cominciato a perdere pezzi, il motore a tossire, mentre il cingolato legnanese non ha riportato nemmeno un graffietto.

Confezionata la quarta vittoria consecutiva in questo avvio di campionato, le Coccinelle sono pertanto capoliste incontrastate in questo girone B2, la cui classifica le vede svettare a +6 sulla prima inseguitrice, quella Gorgonzola agevolmente domata nella gara di andata.

Quattro vittorie in quattro partite, per tre volte il tabellino ha recitato un solido 3-0, come ieri sera, l’entusiasmo quindi sale alle stelle per questo gruppo compatto e votato alla Dea Nike, dove si lavora sempre sodo per ottenere questi risultati che danno euforia all’ambiente.

Il segnale è chiaro: che si giochi in casa o in trasferta, qualunque sia l’avversario, la FoCoL è determinata a vendere cara la pelle, pronta a tutto per portarsi a casa il massimo del risultato, un biglietto da visita che fa tremare le gambe a chi si appresta ad affrontare le Coccinelle.

La cronaca:
Primo set: avvio in scioltezza per la FoCoL che schizza a +4 (2-2, 6-2), sfruttando il servizio aggressivo di Roncato che capitalizza due ace. Le coccinelle spingono con Cavaleri e Simonetta ma Marudo si ricompatta e con Bisio accorcia (11-9). Fase centrale punto a punto: allunga Legnano grazie a tripla Mazzaro, risponde però Marudo con Vedovi e passa a condurre (15-16, 16-18). Cavaleri e Simonetta pareggiano ma le padrone di casa ci credono, Ujka attacca di prepotenza e rimanda avanti le sue di due lunghezze. Pareggio determinante (22-22) grazie all’ace chirurgico di Pozzi, entrata al servizio per Carcano, Marudo poi vede annullati due set-point grazie alla fast di Fantin e a Mazzaro, chiude le danze Simonetta.

Secondo set: avanti Marudo (2-0) ma si scatena Fantin con due fast che annichiliscono la difesa di casa (2-5). Fantin guida la fuga poco dopo segnando dai 9 metri, dopo bordate di Cavaleri e Carcano. Per Marudo non c’è storia, Legnano mette in fila un parziale di 10-0 durante il quale Roncato dispensa palloni che è un piacere per gli occhi, dall’altra parte la sola Ujka non basta e così a turno Fantin, Simonetta, Mazzaro e Cavaleri, alternate nelle azioni di attacco con grande sapienza, mettono a sedere ogni velleità casalinga (22-11), mentre in difesa è sempre determinante l’apporto maiuscolo di Brogliato. Nel finale, ovviamente già scritto, sono ancora Fantin e Simonetta a mettere la firma sul +13 con cui si archivia il set.

Terzo set: ancora scosse per l’esito infausto della frazione appena conclusa, le ragazze della Tomolpack si affacciano con timidezza (2-0) ma Roncato di seconda e successivamente doppia Simonetta rimettono subito in chiaro come stanno le cose. Muro e fast di Fantin valgono il +3, poi Carcano e ancora Simonetta scavano un fossato a delimitare bene il proprio gap di vantaggio (12-5). Come una sinfonia perfetta, la FoCoL suona senza mai stonare, Mazzaro sale in cattedra poi capitan Cavaleri sguaina la spada e trafigge per tre volte le maglie dell’armatura di Marudo, fossilizzando il tabellino sul 13-25.

Tomolpack Marudo – FoCoL Volley Legnano 0-3
(24-26, 12-25, 13-25)

Tomolpack Marudo: Bisio 5, Vedovi 7, Campisi 1, Cozzi (L), Ujka 10, Conte, Gualazzi, Nazzari, Galassi, Farè, Premoli 2, Pagliughi (L), Riso 1, Gallo. Allenatore: Mattioli. Assistente: Toscano.

FoCoL Volley Legnano: Lenna (L), Battilana, Carcano 8, Pozzi 1, Simonetta 15, Ottaviani, Brogliato (L), Marini, Cavaleri 10, Fantin 13, Mazzaro 9, Roncato 3, Grimoldi. Allenatore: Uma. Assistente: Lumastro.

Note:
Tomolpack Marudo: 1 ace (5 errori in battuta), 35% in ricezione (5% perfetta), 18% in attacco, 7 muri.

FoCoL Volley Legnano: 9 ace (5 errori in battuta), 59% in ricezione (11% perfetta), 38% in attacco, 7 muri.