Quantcast

Inizia bene il girone di ritorno per la Wiz

Vittoria esterna per la squadra legnanese

SETTIMO MILANESE (MI) – Continua la striscia vincente di WIZ Legnano che, a passo di carica, vola via anche a Settimo Milanese iniziando come meglio non si può il girone di ritorno.

I “wizers” comandano la gara dal salto a due alla sirena finale conquistando una vittoria limpida e mai, mai in discussione, Un successo costruito col cemento di una difesa solida, a tratti impenetrabile che ha concesso pochissimo ad una squadra, Settimo, con punti nelle mani e tanto talento offensivo, oltretutto ben distribuito. Legnano, col quintetto classico – Rinke, Hamadi, Battilana, Cantarin, Toia -, parte subito bene (4-9 al 3′), ma ogni tanto si “incanta” a rimbalzo lasciando troppi secondi tiri ai padroni di casa che ne approfittano per il 13-12 al 7′ e chiudono a +1, il primo quarto: 17-16.

Il secondo periodo vede Legnano iniziare ancora con buon ritmo (21-25 al 13′) con Domenico D’Ambrosio che in serata di grazia esce dalla panca e assolutamente ispirato (5 su 5 al tiro e 4 rimbalzi) produce il primo importante allungo alla fine del primo tempo: 23-38.

Dopo la pausa lunga WIZ non si fa trovare impreparata, anzi, tutt’altro. Con la difesa che cresce d’intensità col passare dei minuti il mini-break – 2 a 7 -, lancia WIZ a +20 sul 25-45 al 23′. A questo punto Legnano se la sente già in tasca, mentre Settimo dal canto suo deve per forza fare qualcosa in più e le due istanze, messe insieme, producono un leggero avvicinamento dei padroni di casa: 43-55 alla fine del terzo periodo.

Aver quasi dimezzato il gap precedente galvanizza i giocatori di Settimo che trascinati dalle triple di Marangoni rosicchiano ancora lo svantaggio entrando quasi in contatto con i legnanesi, 58-63, con ancora tre minuti da giocare. Questa volta però, nonostante il clima di evidente confusione, cervello e mani di WIZ sono ben salde sulla partita con i ragazzi allenati da coach Beneggi che, puntando sulla tenacia difensiva concedono solo 1 punto a Settimo e chiudono in controllo con un +7 che, col senno di poi, per quello che si è visto sul parquet appare decisamente “stretto”. Legnano infatti pareggia il conto negli scontri diretti, ora sull’1 a 1, ma il ricordo del -8 rimediato all’andata (61-69) lascia un pizzico di amaro in bocca.

Settimo Basket – WIZ Legnano 59-66 (23-38)

WIZ Basket Legnano: Battilana, Riboli 2, Toia 4, Cantarin 11, D’Ambrosio D. 12, Radice ne, Hamadi 16, Lodi ne, Portaluppi 2, Rinke 17, D’Ambrosio M. 2
Settimo Basket: Morosini 1, Marangoni 8, Cappellari 12, Turano, Guccini, Acerni 5, Galati 14, Sala 3, Guerrini ne, Rolandi 2, Gorla 14, Seregni

Classifica
Aironi Robbio 16
Pall. Cerro Maggiore 12
Sanmaurense Pavia 8
WIZ Basket Legnano 8
Settimo Basket 8
Ardens Basket Sedriano 8
Basket Corsico 4
Nuova Olympia Voghera 0

(Foto Settimo Basket ASD)