Quantcast

La Pro Patria vince lo scudetto della serie D

Vibonese sfortunata nonostante i tanti tifosi al seguito

BUSTO ARSIZIO – Nonostante lo scudetto sia stato cucito sul petto della Pro Patria, gli applausi per la Vibonese sono stati tanti, Per il gruppo di Orlandi una sconfitta amara

Anche in Provincia di Arezzo dove si è svolta la finale i tifosi rossoblù erano a centinaia. Provenienti da Vibo ma anche da altre regioni d’Italia.

Due disattenzioni spianano la strada ai due gol della Pro Patria. Nel mezzo il timbro dei rossoblù che nel primo tempo centrano in pieno l’incrocio dei pali e nel finale sfiorano il pari. Finisce 2-1 per i bustocchi.

PRO PATRIA: Mangano, Molnar, Zaro, Scuderi (dal 72′ Chiarion) Cottarelli, Colombo, Pettarin (dall’87′ Mozzanica), Galli, Disabato (dal 65′ Gazo), Le Noci, Santana (dal 77′ Gucci)

A disposizione: Guadagnin, Ghioldi, Ugo, Pedone, Bortoluz

Allenatore: Javorcic

VIBONESE: Mengoni, Franchino (dal 63′ Arario), Silvestri, Altobello (dal 72′ Dorato), Tito, Ciotti, Ba (dal 63′ Buda), Obodo, Sowe, Silvestro (dal 50′ Malberti), Bubas

A disposizione: Spataro, Lettieri, Vacca, Da Dalt, Raso

Allenatore: Orlandi

Risultato finale: 2-1

Arbitro: Marotta di Sapri (Stringini / Colasanti)

Marcatori: 37’ Disabato (PP), 61’ Molnar (PP), 88’ Silvestri (V)

Ammoniti: Zaro (PP), Silvestri (V), Scuderi (PP), Altobello (V), Buda (V)

Recupero: 1′ pt / 5′ st