Quantcast

Nasce l’Inter Club Legnano “Nicola Berti” foto

Ospite d'onore della serata la vecchia gloria nerazzurra Alessandro Scanziani

LEGNANO – La Città del Carroccio torna finalmente ad avere il suo Inter Club, che i tifosi legnanesi hanno deciso di intitolare a Nicola Berti. Con una serata nella sede di via Dante 18 presso il Circolo Legnarello che ospita il sodalizio, è stata ufficializzata la nascita dell’Inter Club Legnano con ospiti d’onore Gianbattista Giuffrida Coordinatore Inter Club e l’ex calciatore nerazzurro Mister Alessandro Scanziani.

A fare gli onori di casa davanti a un nutrito gruppo di soci, il presidente Aurelio Ghelardoni, con il Presidente Onorario Mario Masiero, il Vice Presidente Federico Taverna, il Segretario Claudio Pastorini e il Consigliere Rocco Frontuto: “Finalmente è ritornato un Inter Club a Legnano. Siamo contenti perchè abbiamo ricevuto dalla Società l’approvazione e siamo pienamente operativi. Questo Club vuole essere occasione per condividere i colori nerazzurri e fare amicizia. Intenzione dell’Inter Club è di crescere in maniera ancora più forte, essere un club coeso e attrarre sempre più giovani“.

Sono contento – ha detto il Presidente Giuffridache rinasca a Legnano l’Inter Club. Sarà occasione di aggregazione e di tifo ma anche di tante iniziative e auguriamoci che l’Amministrazione Comunale della Città dato che l’Inter Club è una Onlus possa sempre appoggiarvi come associazione sportiva nelle vostre attività.”

“L’Inter nello scorso campionato allo stadio Meazza ha fatto registrare la tifoseria più numerosa” – ha concluso Giuffrida “ad oggi gli abbonamenti sono il 35% in più rispetto all’anno scorso e questa non è cosa da poco. Avere uno stadio sempre più pieno è una cosa bellissima“.

Felice dell’invito Alessandro Scanziani, che ha vestito i colori nerazzurri negli anni dal 1977 al 1979: “L’Inter è una squadra speciale, averci giocato ti rende famoso in tutta Italia e sarò sempre grato a questa maglia. La cosa che voglio dire a voi tifosi è di essere sempre positivi nei confronti dei giocatori, specialmente i più giovani. Possiamo dirci finora soddisfatti della campagna acquisti e diamo il tempo anche ai nuovi arrivati di integrarsi, perchè giocare nell’Inter non è semplice, i tifosi sono sempre molto esigenti nella Scala del calcio ma i giovani vanno aiutati e incoraggiati“.