Quantcast

Vittoria facile per la Uyba fotogallery

Le farfalle liquidano in tre set il Club Italia Crai

BUSTO ARSIZIO – Vittoria facile per l’Unet E-Work Busto Arsizio di coach Mencarelli che, contro il Club Italia Crai, mette in campo la sua formazione migliore, nonostante gli impegni europei in Cev Cup: Grobelna-Orro, Botezat-Bonifacio, Gennari-Herbots, Leonardi libero, indisponibili solo Samadan, ancora bloccata dall’infortunio, e Cumino, fermata dalla febbre e sostituita come seconda palleggiatrice dalla giovane Sofia Monza.

Club Italia invece privo dell’infortunata Pietrini, che però probabilmente oggi non avrebbe potuto nulla contro l’incedere imperioso delle Farfalle che, a parte un leggero calo nel finale della prima frazione, non hanno mai dato l’impressione di poter cedere terreno alle avversarie.

MVP di giornata Sara Bonifacio (8 pt, 50%), sempre presente sotto-rete e velocissima negli attacchi, top-scorer dell’incontro invece Britt Herbots, con 17 punti a referto. In doppia cifra anche Gennari, con 11 marcature, mentre Kaja Grobelna è andata via via calando di intensità, fino alla sostituzione con Piani nelle battute conclusive di un match che comunque non aveva ormai più storia.

La cronaca:
Primo set: l’Uyba scende in campo ancora spinta dalla grande vittoria di Mulhouse e schianta subito le giovani avversarie del Club Italia: ace in apertura di Gennari, poi Herbots e Grobelna non danno tregua alle ospiti (5-1, 8-3, 11-5). Le azzurre rispondono a sprazzi con Fahr e Lubian dal centro, poi provano ad aggredire con Enweonwu, che ne piazza tre di fila, tra cui un ace, accorciando le distanze (15-8). Busto rallenta e il Club Italia raggranella qualcosa, anche se Herbots non è d’accordo e si erge a paladina della causa biancorossa (20-14, 22-15, 7 punti per la belga, top-scorer col 55%). Con coraggio le ospiti annullano tre set-point alle padrone di casa con Enweonwu e Lubian, accorciando a -4, Mencarelli costretto al time-out. E’ un errore da servizio di Populini al ritorno in campo a consegnare il set in mani biancorosse.

Secondo set: il Club Italia torna sul taraflex molto più combattivo e agguerrito, con una difesa meglio organizzata, nonostante lo sbandamento iniziale (4-1), con il cambio al palleggio Scola-Morello riesce anche a perfezionare gli attacchi, così Omoruyi e Enweonwu evitano la fuga biancorossa del primo set (4-1, 5-3, 10-8). Primo strappo della frazione con Orro-Grobelna-Bonifacio che imbambolano le avversarie con azioni funamboliche (15-8). L’ingresso di Sylvia Nwakalor non giova alle Azzurre, ancora intontite dall’allungo delle farfalle, e Gennari ne approfitta per segnare ancora (17-9). Questa volta la Uyba non si lascia sorprendere dalla riscossa ospite e con le superbe Bonifacio (6 pt col 57%) e Grobelna si prende meritatamente anche la seconda frazione. Troppo sterile l’attacco azzurro, vittima di un black-out dopo un ottimo avvio.

Terzo set: Herbots ancora indiavolata ne segna quattro con raffiche spaventose, ma dall’altra parte Lubian non ci sta e tiene a galla il Club Italia (6-4), dopo che le azzurre sono anche passate in vantaggio, 1-2, grazie a un errore a servizio di Berti, entrata al centro per Botezat. La verve ospite si spegne quasi subito, mentre Gennari e Herbots tentano di chiudere subito la pratica (12-6). Mencarelli getta nella mischia Piani per Grobelna e la n.1 lo ringrazia con uno strepitoso impatto sulla partita, conducendo le sue compagne verso la vittoria finale (19-12). Nel finale entra anche Meijners per Herbots, segna subito due punti e indirizza la partita verso il 3-0, le Azzurre mollano e per l’Uyba è facile portarsi a casa il match.

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO-CLUB ITALIA CRAI 3-0
(25-20; 25-14; 25-14)

UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: Piani 3, Peruzzo ne, Herbots 17, Grobelna 7, Gennari 11, Monza ne, Orro 4, Leonardi (L), Bonifacio 8, Meijners 3, Berti, Botezat. Allenatore: Mencarelli. Secondo allenatore: Musso.

CLUB ITALIA CRAI: Enweonwu 10, Battista ne, Malual ne, Morello, Lubian 5, Kone, Omoruyi 6, De Bortoli (L), Costantini, Populini 2, Fahr 4, Panetoni (L) ne, Nwakalor S. 4, Scola, Nwakalor L. ne. Allenatore: Bellano. Secondo allenatore: Fanni.

ARBITRI: Mattei-Sobrero.

MVP: Sara Bonifacio (Uyba)

Note:
UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO: 5 ace, 8 errori in battuta, 71% in ricezione (53% perfetta), 46% in attacco, 5 muri.

CLUB ITALIA CRAI: 1 ace, 10 errori in battuta, 51% in ricezione (28% perfetta), 30% in attacco, 2 muri.