Quantcast

Piscina di Cerro: l’amministrazione vuole vederci chiaro prima della chiusura dell’impianto!

Parte la ricognizione di tutti i contratti con scadenza successiva al 31 dicembre 2019.

CERRO MAGGIORE    Nel 2009 il Comune di Cerro Maggiore ha realizzato un “progetto di finanza” con NuotoAltoMilanese (NAM), per costruire e gestire la piscina comunale.


Il contratto, della durata di 20 anni, prevedeva che gli introiti della piscina rimanessero a NuotoAltomilananese (NAM), che, in cambio, avrebbe realizzato la piscina comunale a COSTO ZERO per il Comune.


Nell’ottobre 2019 il Comune di Cerro Maggiore ha pagato 1.700.000 Euro per i debiti del concessionario NuotoAltomilananese (NAM) e, contestualmente, ha dovuto avviare la risoluzione del contratto.


La procedura di risoluzione si concluderà il 31 dicembre 2019 e potrà comportare la chiusura dell’impianto.

L’attuale amministrazione comunale, nel comunicare la situazione e l’avvio della procedura di risoluzione del contratto, ha deciso di fare una ricognizione di tutti i contratti con scadenza successiva al 31 dicembre 2019.
Pertanto il comune ha attivato la casella di posta elettronica:

piscina@cerromaggiore.org

a cui i fruitori possono far pervenire le copie dei contratti già sottoscritti e in scadenza oltre il 31 dicembre 2019 ed essere tenuti aggiornati sul proseguo della vicenda.

L’amministrazione comunale manterrà un filo diretto con i fruitori e sarà al fianco dei concittadini fino alla conclusione della vicenda.