Quantcast

Lilla: stagione ormai compromessa!

A Bra l'ennesima sconfitta ed è tempo di bilanci

BRA – Il Legnano torna da Bra con le ossa rotte e con la consapevolezza di una stagione fallimentare.

bra-legnano

Dobbiamo fare comunque una premessa: l’arbitro Julio Milan Silvera ci ha messo sicuramente del suo perchè l’angolo che ha portato al gol del padroni di casa non doveva esserci. C’era un fallo nettissimo su Nava, strattonato da tergo in area e buttato per terra. L’arbitro non solo non ha concesso il fallo ai lilla, ma ha ammonito lo stesso Nava che giustamente ha protestato.

bra-legnano

Non deve però essere una giustificazione alla undicesima sconfitta stagionale che mette i lilla al di fuori di qualsivoglia discorso di zona playoff, che erano il dichiarato obiettivo di questa stagione.

I numeri poi parlano chiaro: 40 gol al passivo, segno inequivocabile che qualcosa non gira nel verso giusto.

La cura Sgrò non ha funzionato: sul piano del gioco si è visto un netto miglioramento e lo abbiamo visto anche a Bra contro una squadra nettamente più forte dei lilla nei vari reparti, ma su quello dei risultati no. Sgrò, come d’altra parte mister Brando, i miracoli non li possono fare. Il materiale è questo e con questo materiale si deve portare a termine la stagione.

bra-legnano

Altra pecca: se non gira Cocuzza (in difficoltà da un paio di gare) il Legnano non arriva in porta. A Bra il bomber è stato francobollato dal capitano ospite. Quindi a Bra ci hanno provato da fuori in più occasioni Ronzoni e lo sfortunato Braidich, la cui conclusione ha trovato un prontissimo Guerci. Ma poi il nulla o quasi.

Adesso più che in alto bisogna guardarsi alla spalle e chiudere il campionato in zona super tranquilla. Poi si vedrà a chi dare le colpe di una annata da cancellare.