Quantcast

Wide Open nel nome di Vincenzo fotogallery

Dopo la tragica fatalità di sabato nessun incidente al drag racing

RIVANAZZANO –  Durante lo svolgimento della gara di drag racing “Wide Open Spring National”, competizione di auto nella specialità accelerazione in programma a Rivanazzano Terme, una vettura dopo aver effettuato la sua prova rientrava in zona paddock seguendo le istruzioni dei volontari del Servizio Antincendio deputati anche al parcheggio temporaneo delle vetture a fine prova; improvvisamente una violenta raffica di vento spostava il paracadute della vettura che colpiva accidentalmente al capo un volontario facendolo cadere a terra violentemente. 

L’ambulanza di servizio presente alla manifestazione interveniva prontamente ma al personale sanitario non restava altro che constatare il decesso dell’uomo.

Sul posto intervenivano i Carabinieri di Rivanazzano Terme che eseguivano i rilievi del caso.
Gli organizzatori AMP – American Motors Pavia-, piloti e tutto lo staff, si dichiarano vicini alla famiglia ed esprimono il loro profondo cordoglio. 

Organizzatori, piloti e soprattutto i colleghi del volontario scomparso hanno espresso la volontà di proseguire nel programma della manifestazione.

Così domenica tutte le auto in gara hanno avuto la scritta “Per Vincenzo” in segno di rispetto per l’uomo deceduto.

Una gara molto seguita e proseguita senza alcun incidente quella andata in scena per questa apertura della stagione del Drag racing in Italia sulla famosa pista pavese.