Quantcast

Lilla e la D, perchè crederci

Il Legnano tornerà in campo il lunedì di Pasquetta

LEGNANO – Domenica ci sarà la sosta per il Torneo delle Regioni. Il Legnano sarà in campo a Pasquetta il 22 aprile alle 15.30 contro la Varesina.

Una partita che dirà molto per il secondo posto in questo Campionato d’Eccellenza.

La squadra di Mister Fiorito in questo periodo si allenerà, non sono previste amichevoli. Giustamente è meglio recuperare le energie, anche nervose che sono state spese molte in questa stagione ma di cui c’è ancora più bisogna quando bisognerà affrontare i playoff.

Lilla e la D, perchè crederci? C’è una buona serie di valide ragioni. Il Legnano è abituato come piazza a giocare gare di questo tipo, la squadra è in salute e sta dimostrando una forza mentale non indifferente. Pensiamo a quel gol di Bianchi a Vigevano, che sta coronando anche una stagione eccezionale e a dire giustamente anche dai tifosi, immensa per il difensore.

Questo Legnano dopo quello che era accaduto con il Verbano, ha dimostrato che non ci sta e vuole vincere.

Mister Fiorito lavorerà in questo periodo non solo sui muscoli ma anche sulla psicologica del gruppo e dei singoli: “Sicuramente durante la settimana si lavora anche molto e si sensibilizza molto i giocatori su queste ultime due gare (Varesina e Cassano ndr) che dovrebbero concludere la prima fase del nostro campionato, dove cercheremo di fare più punti possibili per arrivare più in alto possibile in classifica“.

Ai playoff bisognerà poi saper essere audaci, naturalmente sempre con il giusto equilibrio tattico con il Legnano che ha trovato nel 3-5-2 la sua quadratura: “Se si vuole avere qualche vantaggio, devi giocare per vincere, se giochi contratto e di rimessa può finire poi che all’ultimo minuto ti fanno gol e butti via una stagione intera. I playoff vanno giocati e bisogna vincerli; ci vuole la giusta mentalità, i playoff sono una bella vetrina per tutti, si caricano da soli e non sono mai cosa scontata anche per la concorrenza delle squadre che hanno fatto i loro investimenti e progetti. Tante ragioni in più per raggiungere questo obiettivo della D“.