Quantcast

La FoCoL vince a Luino e mantiene il primato

Sesto successo in sei gare per le legnanesi

LEGNANO – Sesta vittoria consecutiva per la FoCoL Legnano che sbanca Luino al tie-break, al termine di un match combattuto e giocato con grande intensità da parte di entrambe le formazioni.

Cavaleri e compagne mantengono la testa della classifica, ancora imbattute, con sei successi in sei partite giocate.

Grande prova da parte del collettivo legnanese che ha sfoggiato una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista: molto in palla le due centrali, con la top-scorer dell’incontro Sara Fantin, a quota 22 segnature, seguita dalla compagna di reparto Battilana, “ferma” a 19. Molto produttive anche le attaccanti, con i 16 punti di De Angelis, ben coadiuvata dalle bande, Cavaleri (14) e Grimoldi (8), anch’esse ben imbeccate dall’attenta Cerri.

Testa della classifica condivisa a quota 16 punti con Gonzaga Milano, prossima avversaria delle legnanesi, sabato al PalaVolley di via Milano. Testa dunque al big match che varrà il primato in solitaria. Nel precedente scontro diretto contro Binasco Legnano ha già dato prova di non temere nessun avversario, consapevole di essere lei la squadra da battere.

La cronaca:
Nel primo set la FoCoL parte bene, concentrata e diretta sull’obiettivo (6-8, 11-16, 14-21): sono veramente pochi gli errori delle legnanesi che chiudono il parziale con un netto 15-25.

Nella seconda frazione sono continui i capovolgimenti di fronte, con la FoCoL che va sotto 16-12, per poi trovare la forza di reagire, fino al pareggio, sul 18-18. Da qui la strada sembra in discesa e Legnano trova anche la palla del set point (22-24) ma troppe disattenzioni condiscono il gioco legnanese e Luino riesce a strappare l’1-1 ai vantaggi.

Al rientro in campo nel terzo set la FoCoL riprende a giocare con determinazione, imponendo i propri schemi: Luino fatica (12-16, 15-21, 20-25).

In vantaggio di 2 set a 1 la FoCoL pare poter prendere il largo e portarsi a casa i 3 punti, ma le padrone di casa non ci sentono, aiutate anche dalla troppa fretta con cui Legnano vuole chiudere i giochi (10 errori). Luino sempre avanti, fino al 2-2 che prolunga la partita al quinto set (8-3, 16-12, 21-19, 25-19).

L’onta del recupero di Luino ha offeso le legnanesi che nel tie-break azzannano la preda, tirando fuori il meglio del loro repertorio. Con il cambio campo sul 5-8, Luino ha ben poche speranze di fare suo il match e può solo arrendersi all’incedere della squadra guidata in panchina da coach Uma: questa volta non c’è fretta e il vantaggio viene gestito attentamente.

Cumdi Luino Volley-GS FoCoL Volley Legnano 2-3
(15-25, 26-24, 20-25, 25-19, 11-15)

GS FoCoL Volley Legnano: Lenna (L), De Angelis 16, Battilana 19, Braga, Cerri 1, Ferrario, Barone, Ottaviani 2, Brogliato (L), Cavaleri 14, Sintich, Fantin 22, Grimoldi 8. Allenatore: Uma. Assistente: Speroni.